I NUMERI SONO LO STRUMENTO MIGLIORE PER RACCONTARE LA NOSTRA REALTÀ.

2309970
i nostri iscritti
1006

morti sul lavoro
gennaio - novembre 2022

902000

disoccupati 15-34 anni

80%

Rapporti di lavoro a termine attivati a favore di giovani (max 29 anni).
(Fonte INPS, riferimento 2021)

iscriviti alla newsletter
×
Resta sempre aggiornato
Iscriviti alla Newsletter
Notiziario Live
Mi piace!
0%
Sono perplesso
0%
È triste
0%
Mi fa arrabbiare
0%
È fantastico!!!
0%

Società e Cultura | 29.01.2023

Mi piace!
0%
Sono perplesso
0%
È triste
0%
Mi fa arrabbiare
0%
È fantastico!!!
0%

Società e Cultura | 27.01.2023

Social TerzoMillennio
XVIII Congresso nazionale UIL
UIL CAMP
Campagna
Ambassador
Servizi UIL
Dalle Categorie
Dai Territori
Dai Social
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
14 hours ago
PierPaolo Bombardieri

❗️ Tra Mezzogiorno e Nord ci sono troppe disuguaglianze territoriali che per noi non sono accettabili.�
Non bastano le chiacchiere, bisogna entrare nel merito delle problematiche e dare risposte su infrastrutture, sanità e scuola!

📢 Bisogna parlare di più dei temi del lavoro.
Negli ultimi anni nessun governo ha definito delle politiche industriali. Si sono dati soldi a tutte le aziende senza condizionalità e mentre facevano i loro comodi, lavoratrici e lavoratori perdevano i posti di lavoro.
Oggi abbiamo, inoltre, 4 milioni di persone che hanno un reddito inferiore a 12mila euro e 7 milioni di lavoratori in attesa di rinnovi contrattuali. La politica dov’è?!

➡️ C’è poi un’altra emergenza che deve essere affrontata subito: quella legata alla perdita di potere reale d’acquisto.
Livelli retributivi troppo bassi e precarietà sono due temi che rendono il lavoro povero nel nostro Paese.
È da anni che chiediamo un intervento sul cuneo fiscale. Due anni fa siamo scesi in piazza per rivendicarlo e ci hanno dato dei folli. Oggi ci sono state date delle risposte parziali, ma non è abbastanza.
Occorre anche rinnovare i contratti scaduti. Su questo tema il governo dovrebbe intervenire con una moral suasion e costringere le aziende ai rinnovi mettendo fuori dai contratti della PA chi non lo fa.

🔵 E ancora.
Ci sono tanti giovani ai quali vengono offerte condizioni di lavoro vergognose e per noi fanno bene a rifiutare.
É inutile affermare che dipende dal Reddito di cittadinanza. Questo è uno strumento di aiuto a chi è in uno stato di bisogno, ma non è lavoro.
Occorre creare le condizioni per un lavoro di qualità e che sia pagato dignitosamente.
Le risposte servono oggi, non domani!

Ne abbiamo parlato poco fa ospiti di Agorà su Rai 3.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Domanda e offerta, ci hanno insegnato che è la domanda che fa il prezzo dell’offerta. Magari occorre rivedere le politiche contrattuali e salariali di questo paese. Il Governo batta un colpo .

Pensiero azione e una grande energia! Grande Pierpaolo!

GRANDE SEGRETARIO 💪💙

Grande

Buongiorno a tutti

Si ma parlano sempre le stesse persone.

X vivere con affitto ci vogliono almeno 2000€.

Meglio andare a rubate che lavorare x niente .

Vivete voi con 1000&

Nella contrattazione di 2 livello spesso x gli ultimi rimane nulla

Non saranno troppi?

Ipocriti chiacchieroni

Grande Bomba

Sempre chiaro schietto e con una calma disarmante nei confronti delle controparti

Schiavi . Siamo degli schiavi

Straordinario, eccezionale! Il mezzogiorno dimenticato e senza Opportunita da tt la politica vecchia e nuova! Anche xke i personaggi sono sempre gli stessi, cambiano posizione

Super N.1

Dovete tutelare di più i lavoratori, mancano gli scioperi che si facevano una volta tanti anni fa .

Competenza e professionalità . Grazie Pierpaolo

Ma poi se fanno questo ragionamento perdono i voti

Come sta facendo l'autorizzazione delle regioni e tira spedito x il Presidenzialismo che vi aspettavate

Questo governo non sta facendo niente di buono x i lavoratori e pensionati ha solo agevolato gli imprenditori che continuano a sfruttare gli operai.

Sentito in diretta

Anche se ti occupi solo del condimento della pizza le spese per vivere ci sono.

Opzione Donna Strutturale accessibile a tutte le donne dai 58 anni in su con 35 anni di contributi e più senza paletti ne finestre ne distingui tra dipendenti e autonome con un tetto minimo netto di 800euro mensili.

View more comments

Domani dalle 8 e 40 ci trovate ad Agorà su RaiTre! ... See MoreSee Less

Domani dalle 8 e 40 ci trovate ad Agorà su RaiTre!

Comment on Facebook

Grazie per parlare,tra l altro, in primis del ripristino di Opzione Donna coi requisiti dell'anno scorso e, speriamo, renderla strutturale.

Grazie Segretario per il sostegno reiterato ad Opzione Donna. Il suo contributo è fondamentale. La seguiremo con il massimo interesse! 🙏🏽

Grazie Segretario PierPaolo Bombardieri 🔷🔷🔷 Finalmente dopo lunghi anni di silenzio assenso da parte dei sindacati territoriali, o meglio dei loro rappresentanti pro tempore, Lei ha avuto il coraggio di rimettere in discussione i "SALARI DA FAME E I CONTRATTI DI LAVORO PRECARI E FALSI" tipo i PART TIME adoperati per coprire orari di lavoro tempo pieno se si è fortunati altrimenti 12 ore consecutive e senza giornata di riposo infrasettimanale, controlli incrociati dell'ispettorato del lavoro senza preavviso assenti, urgente è l'adeguamento alla pari dei nostri concittadini EUROPEI.

Mi permetto di condividere il mio pensiero di donna, condivido la necessità di riportare i requisiti precedenti per OD almeno per un anno ancora, ma vorrei sottolineare che questa opzione è del tutto emergenziale ed è per chi deve assolutamente scappare dal mondo del lavoro per diversi motivi. Magari i nostri politici ci daranno il contentino ma non è quello che risolve il problema in particolare delle donne! Attenzione OD resta una grande fregatura e solo una via di fuga. Quindi non solo urlare a gran voce vogliamo OD con i vecchi requisiti e con questo i politici convinti di aver dato il massimo, ma per le donne serve di più. 60 anni, 61 ad aprile, iniziato attività lavorativa a tempo indeterminato il 31 dicembre del 1987, 35 anni di contributi al 31 dicembre 2022 e 4 anni di laurea non riscattati. Se ripristinano i vecchi requisiti potrei accedere alla pensione a 62 anni con 36 di contributi perdendo 500 euro rispetto alla pensione che dovrei percepire (conteggio patronato) quindi 36 ANNI DI CONTRIBUTI, 62 ANNI DI ETÀ E 500 EURO IN MENO PER SEMPRE! (e la fortuna di aver iniziato il lavoro a 25 anni) È UNA FOLLIA SE PENSIAMO A TUTTI QUELLI CHE SONO ANDATI IN PENSIONE FINO A IERI CON LA PENSIONE INTERA E 35 ANNI DI CONTRIBUTI E QUOTA 100 CON 38 DI CONTRIBUTI e quante donne possono permettersi di uscire a 58 e 59 anni? È un furto e lo stiamo chiedendo a gran voce!!! e loro forse ci daranno il contentino pensando di aver fatto tanto.... È una via di fuga per la disperazione o per chi ha già soldi a sufficienza e con gli 800 euro al mese può vivere bene lo stesso. I nostri politici devono capire che è solo una via di fuga per la disperazione ma per le donne bisogna fare ben altro! riconoscere per tutti i contributi figurativi per gli anni di studio universitari, riconoscere uno sconto di anni di contribuzione per numero di figli messi al mondo o adottati, riconoscere (almeno per la nostra generazione) l'attività di cura della famiglia e della casa (che spesso ha comportato carriere difficili e discontinue e che non permettera' alle donne di arrivare ai 35 anni di contributi, figuriamoci ai 41). Una persona e soprattutto una donna deve poter andare in pensione prima dei 67 (Salvini aveva proposto 63 anni per le donne ma se ne è presto dimenticato!) e la penalizzazione non deve essere quella di OD ma se ci deve essere, senza generare nuovi poveri, dovrebbe essere inferiore, in base agli anni di anticipo oppure potrebbe iniziare con la quota contributiva poi integrata successivamente con la parte retributiva. Noi degli anni 60 non ci siamo pagati la pensione integrativa non serviva! Concludendo, bene OD con i vecchi requisiti ma che sia chiaro è la via di fuga della disperazione non un civile e rispettoso riconoscimento del lavoro delle donne. Perché opzione uomo è stata proposta e bocciata all'istante con urla di sdegno per le gravi penalizzazioni? e perché opzione donna è invece il "giusto" riconoscimento per le donne?

GRANDE SEGRETARIO, sempre dalla nostra parte, OPZIONE DONNA naturalmente 😉😉😉

Grazie per quello che sta facendo sul discorso di ripristinare Opzione Donna.

Il piano di rafforzamento dei centri per l’impiego, dopo tre anni. è ancora fermo al 30%. Regioni come Sicilia e Calabria non hanno assunto nessuno. Mandare a casa gli ex #navigator, colpevoli solo del nome che portavano, è stato un grave danno a 1500 lavoratori e a tutto il sistema delle politiche attive del lavoro. Si riapra subito il tavolo per la loro vertenza.

Può parlare di opzione donna 🙏

Come sempre Presente

Riuscirete a parlare di Opzione Donna andando un po' più nei dettagli? Grazie!

Grazie per l'impegno per il rinnovo di opzione donna

La prego di insistere su opzione donna visto che cercano tutti di sorvolare sulla questione la ringrazio per il suo impegno

Ci saremo !

Le chiedo sempre la stessa cosa ! Un controllo sui Patronati UIL

Ci sarò metto la sveglia

#opzionedonna grazie per il sostegno

Ci siamo Pierpaolo!

Pier Paolo bombardieri come posso contattarla in privato?

Come sempre sul campo di battaglia! E noi a seguirti.👍💙🤗🔵

Ieri parlavano di lavoro senza un confronto con un segretario. Solo tra politi e giornalisti. Solo chiacchiere.

Grande Segretario , non scorderò mai più il 19 gennaio quando noi donne abbiamo avuto l'onore di conoscerLa, ...lo so Lei non si dimencherà ripristino di opzione donna Con vecchi requisiti GRAZIE

Pk

Confidiamo in lei Sig. Bombardieri

Opzione donna! Non dimenticate di parlarne! Grazie 🍀

Parlate dei salari x i giovani .

View more comments

🔵Dobbiamo fare di più in questi tempi di crisi.

❌Non si parla più di lavoro, ma le tensioni sociali aumentano.
Noi lo sappiamo bene, perché siamo tutti i giorni tra lavoratori e lavoratrici che ci raccontano le loro difficoltà.

➡️La situazione è seria. Anche lavorando, milioni di persone non arrivano alla fine del mese e guardano rassegnate al futuro. Non hanno bisogno di chiacchiere, ma di interventi concreti e rapidi

È ora che la politica si svegli!
... See MoreSee Less

🔵Dobbiamo fare di più in questi tempi di crisi. 

❌Non si parla più di lavoro, ma le tensioni sociali aumentano. 
Noi lo sappiamo bene, perché siamo tutti i giorni tra lavoratori e lavoratrici che ci raccontano le loro difficoltà. 

➡️La situazione è seria. Anche lavorando, milioni di persone non arrivano alla fine del mese e guardano rassegnate al futuro. Non hanno bisogno di chiacchiere, ma di interventi concreti e rapidi

È ora che la politica si svegli!

Comment on Facebook

Intanto continuate a non dare risposte agli ex #navigator. Prima di pensare a fare "di più", cominciate a fare qualcosa!

Gent.mo Dott. Pierpaolo Bombardieri Segretario Generale UIL dopo oltre 2 mesi assente, relativamente, da fb per causa di forza maggiore, ti vedo più arrabbiato, più risoluto di prima per trovare la strada che porti il Governo e la controparte datoriale a considerare le rivendicazioni salariali che hai messo sul tavolo onde evitare problemi sociali che si fanno sempre più caldi. Bisogna fornire una risposta quanto prima, come giustamente sollecita Pierpaolo Bombardieri per aumentare il netto in busta paga per colmare l'erosione del costo della vita che in questi ultimi anni ha colpito un po' tutti. Principalmente chi le tasse le paga alla fonte per sostenere le spese dello stato, impiegati e pensionati. Ho letto da qualche parte che nel 2023 è stato ridotto il cuneo fiscale per i redditi fino a circa 2000 euro lordi e fino a 2680 circa lordi. Ma quello che entra in aumento in busta paga è poca cosa. Il Governo prevede di abbattere di 5 punti il cuneo fiscale , ma quando ? Caro Pierpaolo Bombardieri i tuoi sforzi, le tue lamentele , i tuoi richiami certamente avranno un risultato quanto prima perché hai un cuore grande per il popolo che soffre. E va premiato. Noi ci siamo sempre con te.

Grazie per l'attenzione posta su opzione donna attendiamo fiduciose il rinnovo

Ha ragione Segretario Generale Pier Paolo Bombardieri 👏 👏 anche Opzione Donna come è stata ridotta non da la possibilità a molte donne di poterne usufruire, ad esempio io farò I 59 anni a settembre ho 35 anni di contributi faccio la parrucchiera ( sola) purtroppo tra caro bollette abusive e varie spese ecc...sto usando I miei pochi risparmi per tirare avanti ma stanno per finire, Opzione Donna era per me un'opportunità per salvarmi, se penso a quanti sacrifici ho fatto e mi ritrovo cosi 😔 mettere Opzione Donna Strutturale accessibile a tutte le donne dai 58 anni in su con 35 anni di contributi e più senza paletti ne finestre ne distingui tra autonome e dipendenti con un tetto minimo netto di 800euro mensili potrebbe risolvere tanti problemi di molte donne che hanno problemi .Grazie per il suo contributo e combatte per le cause più deboli. Molta stima per lei.

Condivido pienamente Non arrivano a fine mese e in più se hanno un piccolo incentivo DA DIPENDENTE lo stato gli fa pagare come fringe benefit . La vita i prodotti essenziali per vivere aumentano ma ai lavoratori e ai pensionati i stipendi sempre gli stessi gli aumenti per i datori di lavoro non esistono lo stato permette di mantenere gli stipendi bassi VERGOGNOSO noi saremo sempre sul pezzo per rivendicare i temi elencati SEMPRE AFFIANCO ALLE PERSONE . Il nostro segretario generale sta sempre a supporto di tutti noi che operiamo nel sindacato 👍💪💪💪💪💪 Il governo deve fare qualcosa di immediato

Ma che piccola storia ignobile mi tocca raccontare Così solita e banale come tante Che non merita nemmeno due colonne su un giornale O una musica o parole un po' rimate Che non merita nemmeno l'attenzione della gente Quante cose più importanti hanno da fare Se tu te la sei voluta, a loro non importa niente Te l'avevan detto che finivi male #navigator #exnavigator

E' ora di fare di piu', che' i lavoratori cominciano ad accusare il sindacato di fare solo chiacchiere, di non essere incisivo!

Concreto e diretto sempre

Segretario fin qnd i politici guadagneranno così tanto non si sveglieranno mai, tanto a loro cosa importa se il popolo non ha di che mangiare. Si ricordi sempre che attendiamo un incontro ormai da mesi con la ministra, che sia quello definitivo? #NoiNavNonMolliamoMai

Sempre puntuale👏👏👏

Il.prezzo maggiore lo paghiamo noi in Calabria, un record lo.abbiamo siamo a gli ultimi posti in tutti i settori, aumenta la povertà , giovani che scappano x un lavoro, mancano investimenti, infrastrutture, non citiamo la sanità, sono frasi che ripetiamo da decenni, purtroppo non so più se abbiamo speranza.

Per niente si chiama Bombardieri perché è grande.

Grande

........e la "politica" poi si chiede perché sempre più Cittadini "disertano" le urne nelle competizioni elettorali! Continuare ad essere ciechi e sordi verso il "MONDO DEL LAVORO", sempre più abbandonato a sé stesso, e non combattere le crescenti "DISUGUAGLIANZE SOCIALI" porterà sicuramente all'aumento delle tensioni sociali! La UIL lo sta denunciando da molto tempo! La "politica" è avvisata! 💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙

Bravo segretario non si arriva a fine mese non ci sono più regole un paese tra i più belli al mondo alla deriva

Stiamo toccando il fondo, la rabbia delle persone aumenta, col rischio di sfociare in atti di inconsulta violenza ed inumanità.

Bene👏👏

Facciamoci sentire...muoviamoci

Giustissimo segretario, sacrosante parole.

Perché parlare di lavoro? In Italia è solo art. 1 della Costituzione , solo retorica da citare solo ad uso e consumo x consenso di tutte istituzioni e parti sociali. Ad oggi in Italia da 1989 è parassitismo ,italiani che lavorano x mantenere i parassiti,italiani che dovrebbero lavorare 41a x mantenere italiani che hanno lavorato 15/ 20 /25a che sono andati in pensione a 40a? Scordatevelo!

👏🏻👏🏻👏🏻👍🏻

👏👏👏

PierPaolo Bombardieri 💙

Grazie per il suo impegno per Opzione Donna.

View more comments

🔵Parlare di lotta alle disuguaglianze non significa criminalizzare le aziende. Significa guardare ai dati. E i dati parlano chiaro.

📈Nell’ultimo anno la percentuale dei dividendi degli azionisti è aumentata del 76% mentre milioni di persone non arrivano a fine mese. Questo dovrebbe farci riflettere, ma invece di lavoro povero e salari non si parla più in questo Paese.

⚠️Eppure siamo in una vera e propria emergenza. Il potere di acquisto di lavoratori e lavoratrici è crollato del 10% e dobbiamo assolutamente recuperarlo. Come? Tagliando il cuneo fiscale e rinnovando i contratti.

Le tensioni sociali aumentano e chi ha pagato caro pandemia e inflazione non può attendere oltre.
È arrivato il momento di dare risposte.
... See MoreSee Less

🔵Parlare di lotta alle disuguaglianze non significa criminalizzare le aziende. Significa guardare ai dati. E i dati parlano chiaro. 

📈Nell’ultimo anno la percentuale dei dividendi degli azionisti è aumentata del 76% mentre milioni di persone non arrivano a fine mese. Questo dovrebbe farci riflettere, ma invece di lavoro povero e salari non si parla più in questo Paese.

⚠️Eppure siamo in una vera e propria emergenza. Il potere di acquisto di lavoratori e lavoratrici è crollato del 10% e dobbiamo assolutamente recuperarlo. Come? Tagliando il cuneo fiscale e rinnovando i contratti. 

Le tensioni sociali aumentano e chi ha pagato caro pandemia e inflazione non può attendere oltre.   
È arrivato il momento di dare risposte.

Comment on Facebook

Segretario, e ormai chiaro come il sindacato sia rimasta l unica voce a rivendicare i diritti non solo più dei lavoratori ..ma direi della popolazione..è soprattutto devo constatare che si nascondono tutti...la UIL nella tua persona è unica nel fare e nell essere! Non son come si sia arrivato a questo appiattimento totale...non si ha neanche più la forza di urlare le difficoltà. Ritengo che si dovrebbe a questo punto reagire in maniera organizzata.. Penso che leader che parlino delnpopolo ma soprattutto con il popolo nn c'è ne sono piu'. In questo mare di fumo la tua stella brilla...è noi dobbiamo reagire..ce lo dobbiamo.. Il popolo della UIL ti segue e con noi anche tutti quelli che cercano una via per risalire! Grazie

Le "DISUGUAGLIANZE SOCIALI" sono sempre più crescenti e sono sotto gli occhi di tutti! Solo i "ciechi", come "politica governante" e "poteri forti", si ostinano ancora a non volerle vedere! Lo "Stato Sociale", i più "deboli", come Lavoratori, Famiglie, Pensionati e Giovani Precari, che oltre a "vederle", le "sentono", anche e soprattutto, pesantemente sulla propria pelle, dicono "BASTA"! ...........e la UIL ,"TUTTA", è con, per e tra LORO! 💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙

Per avere più soldi e poter accedere a Opzione Donna non si possono ridare ai ricchi Russi le loro cose che abbiamo confiscato e ci costano una marea di soldi ogni giorno per mantenerle in buono stato e le loro mega barche dobbiamo mettere benzina farle navigare per non farle deteriorare ecc..quei soldi sarebbero utili a noi, e ridando non dobbiamo mantenere tutte cose altrui che poi dobbiamo comunque ridare. Buona domenica Segretario Generale Pier Paolo Bombardieri.

Infatti Lavoratrici, lavoratori e....pensionati sono ai minimi livelli, anzi sotto al minimo dignitoso.bravissimo segretario a ricordarlo sempre. Contiamo che seguano i fatti

Caro Pierpaolo Bombardieri Segretario Generale UIL i richiami alle controparti contrattuali, istituzioni e datori di lavoro, per adeguare i salari dei lavoratori e lavoratrici e le pensioni all'aumento de costo della vita tagliando il cuneo fiscale è solo questione di tempo, ormai scaduto. Non solo, ma le rivendicazioni che "giacciano" sul tavolo del Governo sono più ampie investendo il popolo dei precari, dei disoccupati, dei poveri, dei disabili, della sanità, delle donne, delle morti incolpevoli sul lavoro ecc. La tua esemplare, apparente , pazienza non può durare all'infinito perché traspare dalle tue continue lamentele dirette a chi dovrebbe ascoltare perché la fila dei sofferenti che non arriva a fine mese, come sottolinei giustamente, si allunga e guarda caso colpisce proprio quella classe di persone che contribuiscono, senza sconto, a sostenere il fisco in quanto pagano le tasse alla fonte. Invece di premiarli sono riposti nel dimenticatoio. Ma noi confidiamo e ti siamo vicino Dott. Pierpaolo Bombardieri.

Bisognerebbe ricominciare a parlare di controllo dei prezzi anche con una adeguata severità per gli aumenti ingiustificati.

Speriamo che questi tuoi interventi, utilissimi per il bene sociale di tutti, vengano presi in considerazione. Altrimenti, non c'è altra via che quella della mobilitazione. Avanti tutta Grande Pierpaolo.🙏👍💪🔵🔵🔵

Caro segretario si faccia portare le buste paga di un c6 del Comune di Roma arrivato a percepire appena 2000.00 euro lordi. Dove gli aumenti da contratto vengono elargiti in comode rate. Dove le responsabilità e il lavoro svolto non viene riconosciuto, ma questo in tutta Italia. Eppure siamo sempre più fortunati di chi il lavoro non lo ha perché è precario o una partita Iva. Ma perché mi devo sentire in colpa io che cmq cerco di fare il mio meglio nell'offrire servizi al cittadino e non chi ha magari stipendi più alti del mio. Esiste una categoria silenziosa che svolge un servizio per lo stato nei comuni italiani, con caratteristiche particolari, ebbene sono gli Ufficiali di Anagrafe e Stato Civile, che nonostante le responsabilità sono scambiati per lobby. Sarebbe ora di restituirle in massa le deleghe fregandosene del senso di responsabilità che ci contraddistingue. Mi scusi segretario per lo sfogo. Mary Garau Rsu di Roma Capitale

anche io ero iscritta al sindacato tanti anni fa una ventina sarà,una mia idea allora si facevano più sentire adesso sembra che non esistono proprio ero statale

Sempre lo stesso c…o dici da ormai un anno … delle parole non c’è ne facciamo niente! Servono fatti! E subito!

Il problema è come fare a costringere i politici ad eseguire questi metodi o altri …. Quando???

Bravo👏👏👏

Chiaro ? Speriamo, altrimenti bisognerà esprimere i concetti con azioni più chiare

Pensieri Esatti 👍

💙

👍

👏

💪

👏👏👏

Grazie per Opzione Donna

Io sono parrucchiera lavoro sola ma quello che dice il Segretario Generale Pier Paolo Bombardieri ha pienamente ragione e bisogna pressare anche sulle multinazionali che pagano il 5% di tasse, abbassare il cuneo fiscale dei lavoratori ma di parecchio, poi spero in bene per opzione donna che sia dignitosa. Buon lavoro

Si lavora per pochi spiccioli,io ancora non ho ricevuto il Mio pagamento del Mio tirocinio, aiuto cuoca, fatto nel 2019,nel periodo COVID non lo potuto completare per qualche mese , periodo COVID nel ristoro non ha lavorato nessuno perché erano tutti fermi, sono più i soldi dell'avvocato che esco che il ricevente i miei soldi del tirocinio fatto,e questo è il risultato.....ne Anche gli steg pagano e per 3 mesi è lavoro sfruttato e non pagato 😤😔

View more comments

4 days ago
PierPaolo Bombardieri

📢 La Calabria è una terra che ha bisogno di risposte!

Si era preso un impegno con il presidente della Regione, come abbiamo ricordato oggi al consiglio generale della Uil Calabria.

❌ È inutile parlare di autonomia differenziata se prima non rimettiamo tutti sullo stesso piano.
C’è bisogno di un piano di sviluppo per fare interventi mirati su sanità, infrastrutture e gli altri temi che richiedono un’attenzione concreta da parte del Governo, non solo chiacchiere.
Quando ci viene detto che i soldi ci sono e non vengono spesi o che la mafia controlla il territorio, io ricordo che è vero.
Ma la politica dov’è?

💪 Noi siamo sempre in prima fila.
Sempre pronti a batterci a sostegno di chi è in difficoltà, di chi ha bisogno, di chi non arriva a fine mese e di certo non può aspettare i tempi della manovra di bilancio.

❗Siamo sempre pronti a lottare anche quando si parla di legalità.
Non possiamo e non vogliamo abbassare la testa dinnanzi alla mafia e ai poteri forti.
Continuiamo a mobilitarci per far capire alle persone che, anche grazie al nostro impegno quotidiano, le cose possono cambiare.

➡️ E allora ripartiamo da qui determinati a rivendicare scelte diverse dal Governo.
Insieme possiamo rivendicare #piùdirittimenodisuguaglianze per la Calabria e per un Paese migliore!
... See MoreSee Less

📢 La Calabria è una terra che ha bisogno di risposte!

Si era preso un impegno con il presidente della Regione, come abbiamo ricordato oggi al consiglio generale della Uil Calabria.

❌ È inutile parlare di autonomia differenziata se prima non rimettiamo tutti sullo stesso piano.
C’è bisogno di un piano di sviluppo per fare interventi mirati su sanità, infrastrutture e gli altri temi che richiedono un’attenzione concreta da parte del Governo, non solo chiacchiere.
Quando ci viene detto che i soldi ci sono e non vengono spesi o che la mafia controlla il territorio, io ricordo che è vero.
Ma la politica dov’è?

💪 Noi siamo sempre in prima fila.
Sempre pronti a batterci a sostegno di chi è in difficoltà, di chi ha bisogno, di chi non arriva a fine mese e di certo non può aspettare i tempi della manovra di bilancio.

❗Siamo sempre pronti a lottare anche quando si parla di legalità.
Non possiamo e non vogliamo abbassare la testa dinnanzi alla mafia e ai poteri forti.
Continuiamo a mobilitarci per far capire alle persone che, anche grazie al nostro impegno quotidiano, le cose possono cambiare.

➡️ E allora ripartiamo da qui determinati a rivendicare scelte diverse dal Governo.
Insieme possiamo rivendicare #piùdirittimenodisuguaglianze per la Calabria e per un Paese migliore!

Comment on Facebook

Un Sud da sempre abbandonato... Un Italia a 2 velocità il Nord e il Sud...dall'altra velocità alle linee ad un binario con la locomotiva a vapore. Sicuramente ora l'attuale governo metterà tt apposto con le autonomie regionali.. Il definitivo strappo da chi ha tanto a chi nn ha niente. In poche parole disfarsi della Zavorra.

Ha perfettamente ragione! Bisogna insistere per fare capire ai politici e ai governanti che si devono dare una mossa. Avanti così.🙏👍🔵🔵

Grazie Segretario PierPaolo Bombardieri, 🔷🔷🔷

GRANDE SEGRETARIO 💪💙

Presidente avanti così

Esatto

Bastaaaaaaaaaaaparole!!!!

Bisogna contrastare con ogni mezzo un governo che intende allargare ancora di più le distanze tra nord e sud

🤝 con Te

Grande Segretario

Occorre svegliarsi prima che sia troppo tardi

Segretario sei un vero leader

Grande Segretario

👏👏👏👏👏👏

💪🔵

PierPaolo Bombardieri 💙

se hanno pura della mafia si dimettano.Governare significa spendere con giudizio

Dalla Lombardia concordo pienamente con lei 👏👏

Anche la Sicilia c'è allarme lavoro..si devono potenziare GLI uffici di collocamento in ogni paese....in modo che un lavoratore ha diritto ai corsi gratuiti e avere l'opportunità di un buon lavoro con un un salario da 10 euro l'ora..💪😉✌️

View more comments

📍 Oggi in Calabria per rivendicare risposte concrete alle esigenze di questa terra.
Nonostante i nostri sforzi, in un momento in cui si parla molto di autonomia differenziata ad oggi il Governo ha fatto ben poco.

➡️ Per noi occorre restituire a questi territori e alle persone che hanno sofferto ciò che è stato tolto negli anni sui servizi sanitari e sull’istruzione, rimettendo tutti sullo stesso piano.
La politica deve essere in grado di fare scelte diverse.

❓ Vogliamo parlare del ponte sullo stretto?

Bene. Noi siamo favorevoli ad ogni tipo di investimento, ma parliamo anche di come ci si arriva al ponte senza infrastrutture di collegamento.

🔵 Con il Governo stiamo portando avanti una serie di confronti su sicurezza e pensioni.
Siamo sempre pronti a discutere però pensiamo che servano meno tavoli e più concretezza.
Non basta parlarne, bisogna agire!
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Io sono Lombardo e non sono direttamente coinvolto con questo ma trovo che Pierpaolo sia un grande e sono certo che farà del bene anche alla Calabria! E grazie ancora x sostenere il sistema previdenziale pensionistico e opzione donna.

PierPaolo Bombardieri 💙🇮🇹🔵 solo tu fai la differenza

Félicitations le grand leader syndical

Grazie

Grazie Segretario per il suo costante sostegno per il ripristino della vera OD.

Siamo tutti con te Pierpaolo

Grande

Io sono della Lombardia provincia di Brescia (Vallecamonica) mi sento comunque coinvolta perché è giustissimo che tutte le Regioni abbiano un sistema sanitario doc la salute è importante non ci devono essere cittadini di serie a o di serie b . L'autonomia deve essere equa e imparziale per migliorare tutta Italia e soprattutto poter governare le Regioni con responsabilità e umanità sociale. Sono d'accordo con lei Segretario generale Pier Paolo Bombardieri. La ringrazio anche di tutto cuore per il suo sostegno al sistema pensionistico di Opzione Donna. Lei è veramente una persona seria affidabile e concreta. Tanti complimenti per tutto il suo lavoro.

View more comments

🔵 Il lavoro è un tema complesso. Non si può affrontarlo con spot e slogan!

❌ C’è un mondo del lavoro dominato da varie forme di precariato che privano le persone della possibilità di costruirsi un futuro.
Vale soprattutto per i nostri giovani, spesso poi costretti a fuggire all’estero dove riescono a trovare condizioni migliori.

➡️ È vero che ci sono problemi che devono essere affrontati sull’incrocio tra domanda e offerta di lavoro o che, a volte, mancano le opportunità formative, ma troppo spesso vengono offerte proposte e condizioni di lavoro vergognose e a pagarne il costo sono soprattutto i nostri giovani.
Il milione e 600mila persone che hanno detto “No basta, rimetto in discussione la mia vita” dovrebbero farci riflettere.

📢 Chiediamo alla politica tutta di assumersi le proprie responsabilità.
È tempo di superare gli schieramenti ideologici ed iniziare a fare scelte diverse nel merito delle questioni!
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

1500 ex collaboratori di Anpal Servizi stanno ancora aspettando risposte dal Ministero e dalle parti sindacali.. Nessuno si tiri indietro rispetto alle proprie responsabilità. Ci ha dimenticato anche Lei segretario?!

Giuseppe Rizzo,Si parla bene e si razzola male! Io a quasi 80 anni ho solo la responsabilità di dare, possibilmente, qualche buon esempio, aspettando ……….

Sono delinquenti è inutile

Grande Segretario !

Grande segretario

👏👏👏👏👏

🎯

💪💪💪

PierPaolo Bombardieri 💙🇮🇹🔵

Sei un Grande Segretario!

Grande Pier Paolo 💪❤️

Sempre bravissimo Pier Paolo Bombardieri 👏 👏

View more comments

7 days ago
PierPaolo Bombardieri

📌 L’ISTAT dice che le nuove attivazioni di lavoro sono per la maggioranza precarie e quasi il 50% di quei contratti dura da un giorno ad un mese. Dietro quei numeri ci sono spesso ragazze e ragazzi. Come è possibile costruire un futuro così?
Noi abbiamo proposto di seguire il modello spagnolo in cui il tempo determinato può essere utilizzato solo in due casi: richieste del lavoratore o picchi produttivi.
📢 Sulla precarietà del lavoro sfidiamo la politica a dare risposte!

➡️ Aumentano le tensioni sociali e di lavoro non si parla più. Noi che siamo sempre tra le lavoratrici e i lavoratori ascoltiamo le loro difficoltà, di chi non arriva a fine mese e guarda rassegnato che le cose non cambiano mai.
C’è il problema dell’inflazione che cresce e dei salari che rimangono bassi. Le nostre proposte sono chiare: per sostenere le persone in difficoltà bisogna intervenire sul cuneo fiscale, detassare gli aumenti contrattuali e la contrattazione di secondo livello.
Lo abbiamo ribadito oggi nel corso della trasmissione Omnibus su La7.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

On Walter Rizzetto, abbiamo bisogno della proroga di Opzione Donna. È ingiusto che ci abbiate gambizzato proprio ora che abbiamo raggiunto i requisiti. #opzionedonnanonsitocca

Grazie di tutto Segretario PierPaolo Bombardieri 🔷🔷🔷 “Al padrone non interessa nulla della vita e della salute dell'operaio se non ci sono le leggi che glielo impongono” (Karl Marx)

Dica al signor Rizzetto che noi donne i contributi per la pensione li abbiamo già versati con le nostre fatiche!

La ringrazio tantissimo per #Opzionedonna 🙏 faccio parte del CODS Comitato opzione donna social

La prego🙏..faccia il possibile x noi donne defraudate del diritto di accedere a opzione donna coi vecchi requisiti

Questa e'giustizja

Conte non ha mai detto che l'aiuto alla povertà creava lavoro. Non sia disonesto intellettualmente. Il sindacato per anni è stato assente.

Bombardieri un grande uomo più competente di tanti ministri

I sindacati solo parole! Gli italiani sono morti dentro non si ribellano e la Meloni governerà a vita.

Grande PierPaolo Bombardieri, come sempre stiamo sui numeri e sul merito. Non andiamo per slogan, contestualizziamo i ragionamenti ed elaboriamo proposte concrete👏👏👏

Segretario Bombardieri grazie per le parole a favore del ripristino di opzione donna che è stata invece stravolta da questo governo

Perché non avete dato manforte al M5S che parlava di salario minimo!!!

Deve controllare anche i Patronati Le ho scritto ovunque ,senza ricevere risposta

Opzione donna deve tornare com’era nel 2021!!!

Ok ma serve un salario minimo x che i contratti nazionali non vengono rinnovati x anni e anni

Ma se il 93% del lavoro è contrattualizzato....cosa si può fare per quel 7% che non ha contratto e che senz'altro è quello che non arriva a 9 € l'ora!!!.

Controllate la vigilanza che l'azienda per cui lavoro gli vengono fatte vertenze sindacali tutti i giorni xche non pagano quello dovuto e tanto altro

no al precariato,si ai controlli fiscali per categorie di professionisti che non emettono fatture

E sempre un piacere ascoltarla segretario nostro.

Forse con lei la UIL ha girato pagina, però i suoi predecessori insieme alla CISL anno firmato sempre tutto sulle flessibilità,ben venga questo cambiamento

Come sempre grande 👏👏👏

Non c'è più sordo di chi non vuol sentire.

Fare lavoretti precari non ti porta da nessuna parte. Alla lunga ti ritrovi presto a 40 anni, senza saper fare niente e allo stesso tempo fuori eta' per qualsiasi lavoro.

Dopo 23 anni di precariato ancora non sono di ruolo....Mi auguro di non dover andare in pensione da precaria.

La Spagna vive da sempre di Socialismo vero.L'Italia non ha mai saputo cosa volesse dire Socialismo!

View more comments

Domani dalle 8:00 saremo ospiti di Omnibus su La7! Da non perdere! ... See MoreSee Less

Domani dalle 8:00 saremo ospiti di Omnibus su La7! Da non perdere!

Comment on Facebook

Ci piacerebbe che domani parlasse delle 20.000 donne falciate dalla nuova opzione donna. Non ci è dato a sapere se il Ministro del lavoro Calderone abbia portato il problema da voi e da noi sottoposto in CDM, lo avrebbe già dovuto fare il pomeriggio del 19/1. La misura deve essere ripristinata non si può permettere una simile ingiustizia. Grazie. Paola Viscovich amministratrice Gruppo FB opzione donna le escluse 🌻

PierPaolo il mio CODS ti/vi sostiene sia per l’attenzione prestata loro (…roba rara quando si tratta delle ragioni delle Donne …ahinoi) sia per la vostra coerenza rispetto ai temi inseriti nella piattaforma unitaria che é oggetto di attenzione (finalmente) sui tavoli di concertazione e confronto. Opzione Donna é una misura oggi necessaria soprattutto per la sua unicità rispetto al tema della flessibilità in uscita, ripeto, oggi più che mai, in attesa di una migliore ed organica Riforma Pensionistica. Quindi, grazie grazie grazie per esserci vicino così come da sempre l’ottimo Domenico Proietti lo é rappresentando e sostenendo le nostre necessità.🌹 #ridateciopzionedonna #rimediaresidevesipuó Orietta Armiliato fondatrice e anministratrice del Comitato Opzione Donna Social (CODS)

Le lavoratrici del MOVIMENTO OPZIONE DONNA domani saranno presenti per ascoltarla nel dibattito con l’On. Rizzetto, Presidente della Commissione lavoro della Camera dei deputati. Auspichiamo che, almeno a Lei, l’On. Rizzetto risponda su quando sarà ripristinata Opzione Donna. Il Governo Meloni ed i partiti di maggioranza, dopo aver tradito le promesse della campagna elettorale, non intendono onorare neanche l'impegno di ripristinare i requisiti della misura originaria di Opzione donna, assunto dal Governo con l’Odg n. 9/643-bis-AR/226 approvato nella seduta n. 27 del 23.12.22 della ldb 2023. Il decreto Milleproroghe approvato in Consiglio dei Ministri non prevede alcuna disposizione a modifica di Opzione Donna e, quindi, è necessario un intervento nel corso dell'iter legislativo di conversione in legge. Tra l'altro, non abbiamo neanche dimenticato che lo stesso Presidente Meloni, nel corso dell'incontro con i Sindacati a Palazzo Chigi lo scorso 7 dicembre 2022 per la ldb 2023 dichiarava che "La norma su Opzione donna sarà rivista" e che "il governo sta valutando come migliorare la misura". Ancora non è accaduto nulla. Bisogna restituire ora la dignità alle lavoratrici se vogliamo costruire una riforma pensionistica anche a misura delle donne. La ringrazio per l'attenzione. Attendiamo di ascoltarla domani in trasmissione🌹

Signor Segretario, ricordi all'onorevole Rizzetto l'impegno preso con le donne di OPZIONE DONNA Grazie per la sua sensibilità e per quello che potrà fare . Buon lavoro

Grande Segretario, anch'io ero a Roma il 19 e Le ho stretto la mano , le chiedo in nome di moltissime donne tradite dal Opzione Danno nella LdB di operare al fine di ripristinare la VERA OPZIONE DONNA CON VECCHI REQUISITI ....ci aiuti...

Presente! Non si dimentichi di noi che abbiamo subito una grande ingiustizia. Opzionedonnavogliamolaproroga. Membro del Comitato Opzione Donna Social (CODS)

Grazie per le prese di posizione, in più momenti, a favore di Opzione Donna!!! Occorre continuare a fare eco al bisogno assoluto di ripristino con i vecchi requisiti! Contiamo su di lei🙏🏽

Per favore non dimenticare Opzione Donna coi "vecchi"requisiti, proroga per almeno un anno

Per favore insista sul rinnovo di Opzione Donna! Grazie!

Rinnovo Opzione Donna. So che non ci deluderai💪💪💪

sarà un vero piacere ascoltarti, parla anche di noi di opzione donna 🙏 🫶 membro comitato opzione donna social

Signor. Segretario PierPaolo Bombardieri ...sono una delle tante donne che il 19 ha avuto l'onore di stringerle la mano...continuiamo a lottare x I nostri diritti OPZIONE DONNA SENZA PALETTI..so che lei ci sta sostenendo ...continui a sostenerci... Comitato Opzione Donna Social (CODS) ....GRAZIE DI ❤

Speriamo proprio in un ripristino di Opzione Donna con gli stessi requisiti per un Anno!!

Speriamo che si parli di opzione donna e dell'importanza della sua proroga con gli stessi requisiti senza le modifiche introdotte dal governo.

Rinnovo Opzione Donna con i vecchi requisiti.! Sappiamo che farà il possibile. Grazie.

Il 19 gennaio Mi ha stretto la mano tra le sue e mi ha guardata fissa negli occhi come fa un vero uomo d onore…. So che farà il possibile x noi . Membro del #Cods #comintatoopzionedonnasocial

Gent Segretario, spero tanto che la promessa e non mantenuta proroga di Opzione Donna sia uno degli argomenti del confronto. Come spero che l’onorevole Rizzetto non chiuda la questione con un generico “sono dalla vostra parte”. Dopo mesi di generiche dichiarazioni chissà abbia qualcosa di concreto da dire. Grazie

Ci aiuti! Rinnovo Opzione Donna coi vecchi requisiti 🙏

Aspettiamo con interesse le sue parole su Opzione donna

Parlate di opzione donna il suo interlocutore, in quanto presidente della commissione lavoro DEVE dire una volta x tutte parole chiare in merito!!!

Vogliamo #opzionedonna strutturale con i vecchi requisiti.

Opzione donna va ripristinata con i requisiti 2021

Si ricordi delle donne stanche e dimenticate, OPZIONE DONNA deve ritornare con i vecchi requisiti. Grazie di cuore.

Attendiamo di sapere che ne sarà della vera opzione donna dopo il disastro fatto dal governo

Sig Segretario Si batta per noi e con noi per la nostra causa...ce l'ha promesso il 19 gennaio a Roma...noi le abbiamo creduto! Ascolteremo domani le sue parole in trasmissione. Non ci deluda!

View more comments

1 week ago
PierPaolo Bombardieri

📣 In questo paese la priorità deve essere creare lavoro ma facendo scelte precise, soprattutto al Sud.

📌 Innanzitutto servono infrastrutture. Se mancano queste, manca anche l’industria. Inoltre, non si deve lasciare solo alle agenzie di intermediazione l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro, ma servono investimenti pubblici. E ancora, bisogna finalmente dividere la spesa previdenziale da quella sociale.

➡️ Sono questi il tipo di interventi che possono far ripartire l’occupazione!
Ma i posti di lavoro non si creano dall’oggi al domani. Perciò abbiamo da subito l’obbligo morale e sociale di aiutare chi rimane indietro. Rivendichiamo #piùdirittimenodisuguaglianze.

Lo abbiamo ribadito ieri sera ospiti di ReStart, su Rai Due.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Grazie persona preparata e competente...i nostri politici devono solo imparare

Grazie Segretario, sempre disponibile a darci una mano. Noi di opzione donna non molliamo . Ci vediamo l'8 febbraio

Grande Pierpaolo, sempre efficace a rendere chiaro temi complessi, fornendo proposte concrete!

Separare previdenza da assistenza. Vai avanti il tuo discorso non fa una piega, bravo PierPaolo Bombardieri

Grande 👍

Sempre chiaro e schietto da sempre

Bravo Segretario , sono anni che ti aspettavamo alla guida della U I L !👍

Grazie Segretario PierPaolo Bombardieri 🔷🔷🔷

Grazie per l’aiuto su Opzione Donna. Noi donne meritiamo di più… tutte indistintamente dal numero di figli, dal grado di disabilità o dall’assistenza ad un familiare… Ci aiuti per favore!!!!

Grazie per aver cercato di parlare di OPZIONE DONNA che è stata distrutta da guasto governo bugiardo !!@

Grazie Segretario, sempre disponibile a difendere noi donne di OD.

Grande Segretario, anche in Puglia non ci arrendiamo mai!

La formazione la si fa se c'è un lavoro per te altrimenti ci si forma a casaccio?

Sono le aziende a dover fare la formazione all'interno delle aziende stesse, per tutte le eta' da 18 a 55 anni perche' si impara sempre!!!!

Vi siete dimenticato dei Navigator ......

Brambilla=capra

Brambilla è colui che ha avuto il coraggio, in diretta tv, di dire che in Itala ci vorrebbe un reddito di accompagnamento alla migrazione interna. In parole povera un reddito che dovrebbe favorire l'esodo dei meridionali al nord. Perché così "possono comprare casa al nord". Insomma, uno stato che punti allo sviluppo di una sola parte del paese e che non investa in quelle già poco sviluppate. Brambilla, inoltre, andrebbe bandito da qualsiasi tv per le sue teorie razziste. Fiduciosi in lei, segretario. Faccia sentire sempre la voce di chi non molla e ha bisogno che lo stato non si dimentichi di loro.

certo se le regioni meridionali non assisteranno i comuni sprovvisti di personale tecnico si perderanno finanziamenti.Inoltre la mancanza di ispettori del lavoro rischia di accentuare il numero delle morti bianche

iL SINDACATO o si rivolge al governo per nuovo lavoro ai giovani ed alle donne oppure diventa un ente burocratico di sola assistenza

Ma questo signore del sindacato cosa ha fatto in questi anni???? A parte quello di aumentarvi il vostro stipendio. Vergogna. Perché non avete fatto il minimo salariale???? Quelli che lavorano a 300 € al mese voi cosa avete fatto.? Avete come x collega un certo soumaoro paladino dei braccianti. Vergogna.

Le gestioni previdenziali dei giornalisti e quelle dei dirigenti hanno messo il culo al sicuro , gravando l'INPS e lavoratori dipendenti

Ha ragione io sono della Lombardia ma ho amicizie in Calabria e ha perfettamente ragione in tutto.

Grazie Pier Paolo Bombardieri per averci nominate. Io sono veramente disperata, sono parrucchiera autonoma ho problemi alle braccia e piedi ma non considerata invalidante. Nata nel 1964 e faccio I 59 a settembre, non si lavora, caro bollette ecc..con quello che si capisce in Opzione Donna adesso io e altre moltissime donne siamo tagliate fuori, il problema è come facciamo ad arrivare a 67 anni o meglio a sopravvivere sino a 67 anni se non si hanno entrate? Ci aiuti e grazie grazie di averci nominate ❤

View more comments

Load more
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

🎯 La sicurezza sul lavoro è un campo complesso e comprende un insieme di normative e procedure che possono fare la differenza tra la vita e la morte in una giornata di lavoro.
Consente di controllare i fattori di rischio derivanti dai processi lavorativi e ridurre incidenti e infortuni per i lavoratori o l’insorgere di malattie professionali.

🔷 Cos'è la sicurezza sul lavoro?
🔶 Chi sono gli attori coinvolti?

Di questo e molto altro ne abbiamo parlato qui 👉🏻 https://zeromortisullavoro.it/informazioni-utili-s…
... See MoreSee Less

🎯 La sicurezza sul lavoro è un campo complesso e comprende un insieme di normative e procedure che possono fare la differenza tra la vita e la morte in una giornata di lavoro.
Consente di controllare i fattori di rischio derivanti dai processi lavorativi e ridurre incidenti e infortuni per i lavoratori o l’insorgere di malattie professionali. 

🔷 Cosè la sicurezza sul lavoro?
🔶 Chi sono gli attori coinvolti?

Di questo e molto altro ne abbiamo parlato qui 👉🏻 https://zeromortisullavoro.it/informazioni-utili-sulla-sicurezza/

📌 Il 2022 sembra sia stato un anno importante per i contratti a tempo indeterminato.
È confortante la crescita che emerge dai dati Istat di dicembre e dalla nota congiunta del Ministero del Lavoro-Anpal-Banca d’Italia.
Ma il passo è ancora lungo.

👎 La precarietà e gli abusi nell’utilizzo di alcune tipologie di ingresso nel mercato del lavoro sono ancora molto alti.
Siamo consapevoli che le aziende hanno bisogno anche di una fisiologica flessibilità lavorativa, ma quest’ultima deve passare per la contrattazione.
Serve un mercato del lavoro serio e la corretta applicazione dei contratti di lavoro e dei Contratti Collettivi con la “C” maiuscola.

E poi ancora:
🔹 Occorre creare le condizioni per rimettere in moto l’occupazione nel Mezzogiorno;
🔸 Bisogna fare di più per le donne he hanno un tasso di occupazione di 18,3 punti più basso dei colleghi uomini;
🔹 Dare ai giovani gli strumenti necessari per crearselo a cominciare da un lavoro stabile e sicuro.

(Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL)
👉
... See MoreSee Less

📌 Il 2022 sembra sia stato un anno importante per i contratti a tempo indeterminato.
È confortante la crescita che emerge dai dati Istat di dicembre e dalla nota congiunta del Ministero del Lavoro-Anpal-Banca d’Italia.
Ma il passo è ancora lungo.

👎 La precarietà e gli abusi nell’utilizzo di alcune tipologie di ingresso nel mercato del lavoro sono ancora molto alti.
Siamo consapevoli che le aziende hanno bisogno anche di una fisiologica flessibilità lavorativa, ma quest’ultima deve passare per la contrattazione.
Serve un mercato del lavoro serio e la corretta applicazione dei contratti di lavoro e dei Contratti Collettivi con la “C” maiuscola.

E poi ancora:
🔹 Occorre creare le condizioni per rimettere in moto l’occupazione nel Mezzogiorno;
🔸 Bisogna fare di più per le donne he hanno un tasso di occupazione di 18,3 punti più basso dei colleghi uomini;
🔹 Dare ai giovani gli strumenti necessari per crearselo a cominciare da un lavoro stabile e sicuro.

(Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL)
👉 https://tinyurl.com/Veronese-IstatIndeterminato

💢 Ieri un macchinario in un frantoio ha amputato un braccio a una lavoratrice.
Ci vuole stomaco a descriverlo semplicemente come “incidente sul lavoro”. La vita di questa donna sarà segnata per sempre!

❌ I dati INAIL di oggi ci riportano una crescita vertiginosa delle denunce di infortunio sul lavoro: 697.773, + 25,7% rispetto al 2021.
Crescono anche le malattie professionali e gli infortuni per i giovani under 40.
Sono cifre impressionanti e vergognose, indegne di un Paese civile.

👌 Con la campagna #ZeroMortiSulLavoro vogliamo continuare a lottare perché in ogni posto di lavoro sia assicurata la prevenzione e la legalità.
Nessun infortunio deve essere considerato “ordinaria amministrazione”!

(Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL)
👉
... See MoreSee Less

💢 Ieri un macchinario in un frantoio ha amputato un braccio a una lavoratrice.
Ci vuole stomaco a descriverlo semplicemente come “incidente sul lavoro”. La vita di questa donna sarà segnata per sempre!

❌ I dati INAIL di oggi ci riportano una crescita vertiginosa delle denunce di infortunio sul lavoro: 697.773, + 25,7% rispetto al 2021.
Crescono anche le malattie professionali e gli infortuni per i giovani under 40.
Sono cifre impressionanti e vergognose, indegne di un Paese civile.

👌 Con la campagna #ZeroMortiSulLavoro vogliamo continuare a lottare perché in ogni posto di lavoro sia assicurata la prevenzione e la legalità.
Nessun infortunio deve essere considerato “ordinaria amministrazione”!

(Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL)
👉 https://bit.ly/Veronese-CrescitaInfortuniLavoro

❓SAPEVI CHE

💸Le pensioni delle donne sono quasi il 30% in meno rispetto alle pensioni degli uomini.

📝Lo certificano i dati INPS da cui emerge anche che nell’anno appena trascorso l’assegno medio per le pensionate (di vecchiaia, anticipate, invalidità, superstiti) è di 976 euro a fronte dei 1381 euro percepiti dagli uomini in pensione.

➡️Questo divario è ancora più evidente se si considerano i dati sulle pensioni di vecchiaia. Gli uomini, grazie a carriere più lunghe e retribuzioni più alte, hanno un assegno medio di 1440 euro, quasi il doppio di quello delle donne (754 euro).

🎯 Pensiamo sia necessario anzitutto valorizzare ai fini pensionistici la maternità ed il lavoro di cura e assistenza familiare che le donne svolgono quotidianamente. Occorrono, inoltre, interventi mirati sulle pensioni come l’incremento della 14° mensilità.
Non parliamo solo di donne. Servono fatti, serve coerenza.
... See MoreSee Less

❓SAPEVI CHE 

💸Le pensioni delle donne sono quasi il 30% in meno rispetto alle pensioni degli uomini.  

📝Lo certificano i dati INPS da cui emerge anche che nell’anno appena trascorso l’assegno medio per le pensionate (di vecchiaia, anticipate, invalidità, superstiti) è di 976 euro a fronte dei 1381 euro percepiti dagli uomini in pensione. 

➡️Questo divario è ancora più evidente se si considerano i dati sulle pensioni di vecchiaia. Gli uomini, grazie a carriere più lunghe e retribuzioni più alte, hanno un assegno medio di 1440 euro, quasi il doppio di quello delle donne (754 euro).

🎯 Pensiamo sia necessario anzitutto valorizzare ai fini pensionistici la maternità ed il lavoro di cura e assistenza familiare che le donne svolgono quotidianamente. Occorrono, inoltre, interventi mirati sulle pensioni come l’incremento della 14° mensilità.
Non parliamo solo di donne. Servono fatti, serve coerenza.

Comment on Facebook

Si

Per il varo della legge Fornero e Jobact tutti come le tre scimmiette 🙊🙈🙉..... Come si evince c'è chi ha le 🏀🏀 e chi rimane in poltrona..... www.lapresse.it/esteri/2023/01/31/francia-sciopero-per-la-riforma-delle-pensioni/

Anche oggi siamo costretti a denunciare altri incidenti e morti sul lavoro.

Una donna, nel Vibonese è rimasta incastrata in un macchinario e rischia di perdere il braccio.

Nel Ragusano, invece, è morto un uomo di 69 anni cadendo da un edificio durante un sopralluogo.

Quante altre persone dovranno rimanere mutilate o perdere la vita prima che ci rendiamo davvero conto dell’emergenza nella sicurezza sul lavoro?

Quanti necrologi e stanze d’ospedale dobbiamo riempire, prima che si faccia qualcosa?

Noi il problema lo abbiamo chiaro da tempo e con la nostra campagna #ZeroMortiSulLavoro abbiamo anche sottoposto delle proposte.
Ma sembra che quello che manca è la volontà di realizzarle.

E nel mentre la gente muore.
... See MoreSee Less

Anche oggi siamo costretti a denunciare altri incidenti e morti sul lavoro. 

Una donna, nel Vibonese è rimasta incastrata in un macchinario e rischia di perdere il braccio.

Nel Ragusano, invece, è morto un uomo di 69 anni cadendo da un edificio durante un sopralluogo. 

Quante altre persone dovranno rimanere mutilate o perdere la vita prima che ci rendiamo davvero conto dell’emergenza nella sicurezza sul lavoro? 

Quanti necrologi e stanze d’ospedale dobbiamo riempire, prima che si faccia qualcosa? 

Noi il problema lo abbiamo chiaro da tempo e con la nostra campagna #ZeroMortiSulLavoro abbiamo anche sottoposto delle proposte. 
Ma sembra che quello che manca è la volontà di realizzarle. 

E nel mentre la gente muore.

Comment on Facebook

Sono un operaio anche io, però molte volte è la negligenza dell'operaio che porta alla disgrazia, molti pensano che a loro non succederà mai niente...

SALARI.........

FAME

WORK.......

View more comments

😡 400 euro al mese lavorando tutti i giorni senza orari o stage non retribuiti.
È lavoro? NO, è sfruttamento!

😠 Lavorare a nero senza diritti e tutele.
È lavoro? NO, è illegale!

➡️ Chiamiamo le cose così come sono. Queste sono le proposte lavorative che si sentono fare tutti i giorni i nostri ragazzi.
Quali prospettive possono avere a queste condizioni?
Diamo loro rispetto, dignità e la possibilità di costruirsi un futuro!
... See MoreSee Less

😡 400 euro al mese lavorando tutti i giorni senza orari o stage non retribuiti. 
È lavoro? NO, è sfruttamento!

😠 Lavorare a nero senza diritti e tutele.
È lavoro? NO, è illegale!

➡️ Chiamiamo le cose così come sono. Queste sono le proposte lavorative che si sentono fare tutti i giorni i nostri ragazzi.
Quali prospettive possono avere a queste condizioni?
Diamo loro rispetto, dignità e la possibilità di costruirsi un futuro!

Comment on Facebook

La POLITICA Italiana sia con le altre POLITICHE un gareggiare al sano fare a efficientare la Italia. Credo che è il momento giusto per innovare la Italia. Si è arrivato il momento non rinviabile, e si può invertendo con la politica Italiana che ne ha volontà, si cio' oggi è possibile sempre se lo si vuole fare, se ciò non fosse è un grande peggio, è un non poter avere un meglio oggi e di più domani, accadrebbe che imprigioneremmo i nostri figli e nipoti al dolore di una più povertà domani. Ora con la Europa che ci sostiene finanziariamente e la Italia che ci mette il sano fare, la manodopera capace con voglia a fare, ciò è possibile ad avere quel impegnativo virtuoso che permette finalmente di sgrovigliare il paese Italia dalla miriade di leggi e leggine che la imbriglia e la imbavaglia. No non è facile, certo che non è facile, ma è necessario, iniziamo, il difficile è sempre il primo passo, e il primo passo lo ha fatto gia Mario Draghi e da quel che vedo il Governo Giorgia Meloni vuole proseguire, speriamo, anzi aspettiamocelo.

WORK........

🧳 Dietro ogni valigia c’è molto più di quel che sembra!
Un viaggio, un’opportunità, una storia in più da raccontare e ricordare.

Scopri la convenzione con Valigeria Roncato e le offerte riservate ai nostri iscritti.
Vai qui per tutti i dettagli:
https://uil.it/uilconvenzioni/…

💙 Con UIL convenzioni sempre al tuo fianco, hai cento e più ragioni per unirti a noi!
... See MoreSee Less

🧳 Dietro ogni valigia c’è molto più di quel che sembra!
Un viaggio, un’opportunità, una storia in più da raccontare e ricordare.

Scopri la convenzione con Valigeria Roncato e le offerte riservate ai nostri iscritti.
Vai qui per tutti i dettagli:
https://www.uil.it/uilconvenzioni/single_convention.asp?ID_Convenzione=437 

💙 Con UIL convenzioni sempre al tuo fianco, hai cento e più ragioni per unirti a noi!

Comment on Facebook

Cento e più ragioni per disunirmi da voi

La POLITICA Italiana sia con le altre POLITICHE un gareggiare al sano fare a efficientare la Italia. Credo che è il momento giusto per innovare la Italia. Si è arrivato il momento non rinviabile, e si può invertendo con la politica Italiana che ne ha volontà, si cio' oggi è possibile sempre se lo si vuole fare, se ciò non fosse è un grande peggio, è un non poter avere un meglio oggi e di più domani, accadrebbe che imprigioneremmo i nostri figli e nipoti al dolore di una più povertà domani. Ora con la Europa che ci sostiene finanziariamente e la Italia che ci mette il sano fare, la manodopera capace con voglia a fare, ciò è possibile ad avere quel impegnativo virtuoso che permette finalmente di sgrovigliare il paese Italia dalla miriade di leggi e leggine che la imbriglia e la imbavaglia. No non è facile, certo che non è facile, ma è necessario, iniziamo, il difficile è sempre il primo passo, e il primo passo lo ha fatto gia Mario Draghi e da quel che vedo il Governo Giorgia Meloni vuole proseguire, speriamo, anzi aspettiamocelo.

📌 Oggi, in audizione alla Camera dei Deputati, abbiamo espresso le nostre perplessità sulla proroga del bonus carburanti di 200 euro.
Non condividiamo i continui provvedimenti di detassazione dei fringe benefit erogati unilateralmente dalle imprese e varati dai Governi durante e dopo la pandemia.

Per noi:
🔹Il sostegno al potere d’acquisto dei redditi avviene con misure fiscali e salariali in grado di dare risorse economiche alle famiglie;
🔸Questo tipo di interventi, inoltre, disincentivano la contrattazione di secondo livello poiché volontari e unilaterali venendo, di fatto, usate da pochissime imprese.

Occorre, invece, seguire la strada delle politiche anti inflative e di sostegno alla contrattazione collettiva, messe in campo in altri Paesi europei, come la Germania.

⛽️Sulle accise dei carburanti occorre il massimo della trasparenza per evitare abusi e speculazioni.
Serve concentrarsi su soluzioni con ricadute concrete in termini di equità sociale.

(Tiziana Bocchi, Segretaria Confederale UIL)
👉
... See MoreSee Less

📌 Oggi, in audizione alla Camera dei Deputati, abbiamo espresso le nostre perplessità sulla proroga del bonus carburanti di 200 euro.
Non condividiamo i continui provvedimenti di detassazione dei fringe benefit erogati unilateralmente dalle imprese e varati dai Governi durante e dopo la pandemia.

Per noi:
🔹Il sostegno al potere d’acquisto dei redditi avviene con misure fiscali e salariali in grado di dare risorse economiche alle famiglie;
🔸Questo tipo di interventi, inoltre, disincentivano la contrattazione di secondo livello poiché volontari e unilaterali venendo, di fatto, usate da pochissime imprese.

Occorre, invece, seguire la strada delle politiche anti inflative e di sostegno alla contrattazione collettiva, messe in campo in altri Paesi europei, come la Germania.

⛽️Sulle accise dei carburanti occorre il massimo della trasparenza per evitare abusi e speculazioni.
Serve concentrarsi su soluzioni con ricadute concrete in termini di equità sociale.

(Tiziana Bocchi, Segretaria Confederale UIL)
👉 https://tinyurl.com/Bocchi-BonusCarburanti

Comment on Facebook

IL Bello che lo stato finanzia la produzione Di idrocarburi, come dovremmo uscirne Mai????? Eleggendo qualcuno che non fa parte del sistema.

Altro post....

Riguardo gli aumenti ( più di 100€ al mese) alle badanti che devono essere pagati dai pensionati con disabilità ( CHE NON POSSONO FARNE A MENO) non dite niente a riguardo???? Tanto i pensionati sono il bancomat d’Italia. Vergona!! Vogliamo risposte subito!!!

🔘 Con il protocollo siglato con ANCI per la partecipazione ed il confronto sul PNRR si apre una stagione all’insegna di un rinnovato dialogo sociale.

➡️ Adesso è importante accelerare la costituzione dei tavoli di confronto a livello locale per potere indirizzare al meglio la messa a terra dei progetti del PNRR.

🤝 Avere istituzioni dialoganti e partecipative è il miglior viatico per promuovere progetti che abbiano veramente una ricaduta sociale, economica ed occupazionale.
Proprio ciò che ci proponevamo al momento del varo del PNRR.

(PierPaolo Bombardieri, Segretario Generale UIL)
👉
... See MoreSee Less

🔘 Con il protocollo siglato con ANCI per la partecipazione ed il confronto sul PNRR si apre una stagione all’insegna di un rinnovato dialogo sociale. 

➡️ Adesso è importante accelerare la costituzione dei tavoli di confronto a livello locale per potere indirizzare al meglio la messa a terra dei progetti del PNRR. 

🤝 Avere istituzioni dialoganti e partecipative è il miglior viatico per promuovere progetti che abbiano veramente una ricaduta sociale, economica ed occupazionale. 
Proprio ciò che ci proponevamo al momento del varo del PNRR.

(PierPaolo Bombardieri, Segretario Generale UIL)
👉  https://bit.ly/Bombardieri-ProtocolloAnci

Comment on Facebook

La POLITICA Italiana sia con le altre POLITICHE un gareggiare al sano fare a efficientare la Italia. Credo che è il momento giusto per innovare la Italia. Si è arrivato il momento non rinviabile, e si può invertendo con la politica Italiana che ne ha volontà, si cio' oggi è possibile sempre se lo si vuole fare, se ciò non fosse è un grande peggio, è un non poter avere un meglio oggi e di più domani, accadrebbe che imprigioneremmo i nostri figli e nipoti al dolore di una più povertà domani. Ora con la Europa che ci sostiene finanziariamente e la Italia che ci mette il sano fare, la manodopera capace con voglia a fare, ciò è possibile ad avere quel impegnativo virtuoso che permette finalmente di sgrovigliare il paese Italia dalla miriade di leggi e leggine che la imbriglia e la imbavaglia. No non è facile, certo che non è facile, ma è necessario, iniziamo, il difficile è sempre il primo passo, e il primo passo lo ha fatto gia Mario Draghi e da quel che vedo il Governo Giorgia Meloni vuole proseguire, speriamo, anzi aspettiamocelo.

🔵Con il tema “Donne e Mezzogiorno” oggi, a Bari, si è concluso il ciclo di seminari territoriali del progetto DISCUSS (dialogo sociale in UE per lo sviluppo sostenibile).

➡️Delegati e delegate hanno continuato il loro percorso di formazione, cofinanziato dal FSE e promosso da UIL, CISL e CGIL con i rispettivi enti formativi, riconoscendo che Donne e Mezzogiorno sono due facce della stessa medaglia. Se non aumenta l’occupazione di qualità, per le donne sarà molto difficile ridurre i divari territoriali.

📌Un progetto che ha dato la possibilità a 1.500 sindacalisti e sindacaliste di approfondire l’importanza del dialogo sociale come strumento di partecipazione in tutte le politiche pubbliche.

(Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL)👉

#discuss #eu #fondosocialeeuropeo #uil #sindacatodellepersone #formazione #mezzogiorno #gendergap #genderpaygap
... See MoreSee Less

🔵Con il tema “Donne e Mezzogiorno” oggi, a Bari, si è concluso il ciclo di seminari territoriali del progetto DISCUSS (dialogo sociale in UE per lo sviluppo sostenibile). 

➡️Delegati e delegate hanno continuato il loro percorso di formazione, cofinanziato dal FSE e promosso da UIL, CISL e CGIL con i rispettivi enti formativi, riconoscendo che Donne e Mezzogiorno sono due facce della stessa medaglia. Se non aumenta l’occupazione di qualità, per le donne sarà molto difficile ridurre i divari territoriali. 

📌Un progetto che ha dato la possibilità a 1.500 sindacalisti e sindacaliste di approfondire l’importanza del dialogo sociale come strumento di partecipazione in tutte le politiche pubbliche. 

(Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL)👉https://bit.ly/Veronese-DonneMezzogiorno

#discuss #eu #fondosocialeeuropeo #uil #sindacatodellepersone #formazione #mezzogiorno  #gendergap #genderpaygap
Load more
Libreria
Sedi
Partecipa
Partner