I NUMERI SONO LO STRUMENTO MIGLIORE PER RACCONTARE LA REALTÀ.

2340900
i nostri iscritti
1041

morti sul lavoro
gennaio - dicembre 2023

817000

disoccupati 15-34 anni

80%

Rapporti di lavoro a termine attivati a favore di giovani (max 29 anni).
(Fonte INPS, riferimento 2023)

7000000
lavoratori in attesa del rinnovo del contratto
iscriviti alla newsletter
×
Resta sempre aggiornato
Iscriviti alla Newsletter
Notiziario Live
Mi piace!
0%
Sono perplesso
0%
È triste
0%
Mi fa arrabbiare
0%
È fantastico!!!
0%

Società e Cultura | 17.04.2024

Mi piace!
0%
Sono perplesso
0%
È triste
0%
Mi fa arrabbiare
0%
È fantastico!!!
0%

Lavoro Società e Cultura | 15.04.2024

Social TerzoMillennio
Servizi UIL
Dalle Categorie
Dai Territori
Dai Social
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

🔵🔴 “6 milioni di poveri, 5 milioni di lavoratori con il contratto scaduto. 1041 morti sul lavoro nell’ultimo anno. In tantissimi con grande difficoltà per fruire dei servizi sanitari e vivere una vita normale con un lavoro dignitoso.
Siamo qui oggi per dimostrare che c’è un Paese reale che soffre”.

Tra poco siamo in diretta sulla pagina UIL per la mobilitazione indetta oggi da UIL e CGIL!
... Vedi altroVedi meno

5 days ago
PierPaolo Bombardieri

🔵🔵 I poveri in Italia sono circa 6 milioni.

L’assegno di inclusione da risposte ai più bisognosi? Assolutamente no! Le misure sono insufficienti e la politica tutta dovrebbe capire come migliorare il Welfare di questo Paese.

⚠️ Chiaro che il Reddito di Cittadinanza non ha funzionato. Soprattutto per quanto riguarda le politiche sul lavoro. Mancavano i centri pubblici per l’orientamento, il personale adeguato.

❌ Giusto salvare le aziende, ma quelle che tutelano lavoratrici e lavoratori! I contributi bisogna darli a chi rispetta i contratti e la sicurezza sul lavoro.

📌 Gli stipendi attuali non permettono al consumo di ripartire. Se aumentano gli occupati e il PIL non cresce c’è un dato oggettivo incontrovertibile. Inoltre, gli avviamenti INPS dicono che il 40% dei contratti è a tempo determinato. Occorre rinnovare i contratti, detassare gli aumenti contrattuali e dare più soldi in busta paga.

IL 20 aprile saremo in piazza per garantire la sanità pubblica, per fermare la strage civile dei morti sul lavoro e per delle politiche fiscali e dei salari equi.
Lo abbiamo ribadito negli studi di Tango su Rai2!
... Vedi altroVedi meno

Stasera saremo ospiti del programma Tango su RAI 2 dalle 23.30! ... Vedi altroVedi meno

Stasera saremo ospiti del programma Tango su RAI 2 dalle 23.30!

🔵🔴 Salute, fisco, sicurezza e salari!
Queste le ragioni della Mobilitazione

➡️ La nostra Costituzione è garante di una sanità gratuita e universale ma servono più investimenti, nuove assunzioni e il rinnovo dei contratti del personale sanitario!

📌 Vogliamo anche Zero Morti Sul Lavoro! Non abbassiamo l’attenzione: continuiamo a combattere contro una guerra civile che conta una media annua di 3 vittime sul lavoro al giorno!

❌ Dove reperire le risorse? Vanno prese lì dove ci sono gli extraprofitti con un’extratassa non solo sulle banche ma anche sulle grandi aziende energetiche”

⚠️ Infine l’emergenza dei contratti e dei salari, lì dove continuiamo a registrare la perdita di potere d’acquisto. Il nostro ruolo è proprio quello di rivendicare aumenti salariali e redistribuzione della ricchezza!

Ce lo chiedono i nostri iscritti e le nostre iscritte. Noi non ci tiriamo indietro.

Sabato 20 Aprile tutte e tutti in piazza!
#Adessobasta
... Vedi altroVedi meno

🔵 C'è un'indagine in corso e per questo motivo non entriamo nello specifico ma da giugno a settembre 2022 avevamo inoltrato delle segnalazioni sul sito di Suviana. Se la magistratura ce lo chiederà, saremo pronti a depositare la nostra documentazione.

📌 Ad ogni modo, c’è un dato oggettivo che riguarda tutte le grandi stragi che si sono registrate nel nostro Paese: spesso hanno a che fare con subappalti a cascata. La gestione di contratti e sicurezza viene affidata ad aziende non sempre al massimo della preparazione!

👉🏻 In più, abbiamo una legislazione importante in termini di sicurezza, la legge 81/2008, ma che fatichiamo ad applicare. Infatti mancano ben 20 decreti attuativi!

Ne abbiamo parlato su Fanpage.it: https://fanpage.it/politica/…
... Vedi altroVedi meno

🔵 Cè unindagine in corso e per questo motivo non entriamo nello specifico ma da giugno a settembre 2022 avevamo inoltrato delle segnalazioni sul sito di Suviana. Se la magistratura ce lo chiederà, saremo pronti a depositare la nostra documentazione.

📌 Ad ogni modo, c’è un dato oggettivo che riguarda tutte le grandi stragi che si sono registrate nel nostro Paese: spesso hanno a che fare con subappalti a cascata. La  gestione di contratti e sicurezza viene affidata ad aziende non sempre al massimo della preparazione!

👉🏻 In più, abbiamo una legislazione importante in termini di sicurezza, la legge 81/2008, ma che fatichiamo ad applicare. Infatti mancano ben 20 decreti attuativi!

Ne abbiamo parlato su Fanpage.it: https://www.fanpage.it/politica/lavoro-bombardieri-uil-le-chiamano-morti-bianche-ma-sono-omicidi-suviana-cerano-irregolarita/
1 week ago
PierPaolo Bombardieri

🔵 La tragedia di Suviana, dopo Brandizzo e Firenze, prova che abbiamo un problema culturale.

In questo paese, il principio della tutela della vita umana sembra esser disconosciuto.

Ricordiamo che abbiamo una legislazione sulla sicurezza che ci invidiano in tutta Europa, ma della famosa legge 81/2008 mancano ancora ben 20 decreti attuativi!

Noi non vogliamo abolire i subappalti, vogliamo siano rispettate delle regole ben precise: l'azienda appaltante deve essere responsabile dell'applicazione dei contratti e delle norme sulla sicurezza!

Ci dicono che aumentano le assunzioni a tempo indeterminato eppure non cresce il PIL, perché? Perché lavoratrici e lavoratori non guadagnano abbastanza per poter spendere!

Ne abbiamo parlato poco fa ad Omnibus su La7!
... Vedi altroVedi meno

Domani saremo ospiti di Omnibus su LA7 dalle 8.00!
Vi aspettiamo!
... Vedi altroVedi meno

Domani saremo ospiti di Omnibus su LA7 dalle 8.00!
Vi aspettiamo!
1 week ago
PierPaolo Bombardieri

🔵🔵 Quando non c’è rispetto per la vita umana, la politica non dovrebbe parlare di sciacallaggio ma ascoltare!

⚠️ Lo sciopero, lo ricordiamo, è un diritto riconosciuto dalla Costituzione e chi lo esercita, e sta in piazza, paga di tasca propria una giornata di lavoro.

📌 Sui subappalti chiediamo sia applicata al settore privato la stessa normativa del settore pubblico. I contractor devono essere responsabili dell’applicazione dei contratti e delle norme di sicurezza!

👉🏻 Il Governo ha sbloccato le assunzioni degli ispettori solo in parte. Su 700 assunzioni, 500 sono dovute al nostro sciopero contro Draghi! Un ulteriore prova che le nostre rivendicazioni non cambiano in base a chi è al Governo! Lo abbiamo ribadito poco fa negli studi di Tagadà su La7!
... Vedi altroVedi meno

🔵 Continuano le tragedie, c’è una strage sulla quale intervenire per bloccare questa mattanza.

Non c’è un problema ideologico ma se questo Paese voglia realmente rispettare la vita delle lavoratrici e dei lavoratori.

Non si puó subappaltare ad aziende che nascono la
Mattina ed il pomeriggio assumono carichi di lavoro.

‼️ Siamo pronti a consegnare alla magistratura documentazioni e testimonianze.
È normale che lavori chi viola le misure di sicurezza?
Questi non devono lavorare!!!
Alcun ammiccamento politico o mezze scelte!!!

Le scelte che il Governo sta facendo sono inique.
Le aziende che non garantiscono la sicurezza, in seguito ad una morte su lavoro, riescono a operare almeno per altri 4/5 anni, malgrado l’insicurezza e sino quando non termina il percorso giudiziario.

⭕️ Oggi non voglio far polemiche ma chi ci accusa di sciacallaggio vada a parlare con le famiglie che hanno perso un proprio caro a Brandizzo, a Firenze e Suviano.
Lo sciacallaggio è quello della politica, non stia chiusa nei Palazzi e poi ne riparliamo.
... Vedi altroVedi meno

1 week ago
PierPaolo Bombardieri

🔵🔴 OGGI SCIOPERO PER ZERO MORTI SUL LAVORO!

Incroceremo le braccia per 4 ore - 8h in Emilia - e faremo mobilitazioni in tutto il Paese!

La tragedia di Suviana conferma l'emergenza nella sicurezza.

📣 Il Governo deve prendersi la responsabilità di fermare questa incessante guerra civile che uccide tre persone ogni giorno.

Perciò chiediamo:
- più ispettori e ispezioni
- una procura speciale
- la chiusura delle aziende che violano le norme sulla sicurezza
-l'applicazione delle stesse regole di appalto del settore pubblico in tutto il settore privato!
-l'istituzione dell'omicidio sul lavoro!

❌ C'è un filo che lega tutte queste stragi: la logica del profitto ad ogni costo.

ADESSO BASTA!

Ne abbiamo parlato poco fa a Radio anch'io su Rai Radio 1.
... Vedi altroVedi meno

Load more
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

🎥 Il grido di oltre 50mila lavoratrici e lavoratori, durante la mobilitazione indetta ieri da UIL e CGIL, è stato trasmesso da tutti i TG nazionali.

🔵🔴 Sanità e diritto alla cura, un fisco equo, sicurezza sul lavoro, sono queste le tematiche che continueremo a portare al centro dell’opinione pubblica.
Il Governo deve capire che vogliamo fatti e risposte concrete, non propaganda elettorale. ADESSO BASTA!

Rivedi i servizi ⬇️

TG1: e

TG2: e

TG3: e

TG5: https://youtube.com/watch/?v=gVLE4u9kie4&t=8s e https://youtube.com/watch/?v=Zq2JLr9ydhU&t=9s

Studio Aperto:

TGLA7: e

TGCOM24:

TG2000: e
... Vedi altroVedi meno

🎥 Il grido di oltre 50mila lavoratrici e lavoratori, durante la mobilitazione indetta ieri da UIL e CGIL, è stato trasmesso da tutti i TG nazionali.

🔵🔴 Sanità e diritto alla cura, un fisco equo, sicurezza sul lavoro, sono queste le tematiche che continueremo a portare al centro dell’opinione pubblica. 
Il Governo deve capire che vogliamo fatti e risposte concrete, non propaganda elettorale. ADESSO BASTA!

Rivedi i servizi ⬇️

TG1: https://www.youtube.com/watch?v=_QVhy1qeMT8 e https://www.youtube.com/watch?v=y3UT6bAVz3A 

TG2: https://www.youtube.com/watch?v=VSqCiAaAqmc e https://www.youtube.com/watch?v=_wcaPBN_k6w 

TG3: https://www.youtube.com/watch?v=1LrShmT7QeI e https://www.youtube.com/watch?v=GcGHKT2kxcc 

TG5: https://www.youtube.com/watch?v=gVLE4u9kie4&t=8s e https://www.youtube.com/watch?v=Zq2JLr9ydhU&t=9s 

Studio Aperto: https://www.youtube.com/watch?v=_jNbmI-F0yE

TGLA7: https://www.youtube.com/watch?v=vhWjoIhHT2g e https://www.youtube.com/watch?v=x-hWFnY4HvI 

TGCOM24: https://www.youtube.com/watch?v=7h_SfJN_IOg 

TG2000: https://www.youtube.com/watch?v=WLx4kl08Zdg e https://www.youtube.com/watch?v=3ZP857aaCIc

🔵🔴 Grazie per esser venuti da tutta italia per lottare per i nostri diritti!

Dobbiamo raccontare la verità oscurata dai giornali e dai telegiornali, quella di coloro che non sono nei “Palazzi”.

I salari sono impoveriti.

Nel pubblico impiego non trovano i soldi per rinnovare i contratti.

Nessuna lotta all’evasione fiscale.

La sanità è a pezzi.

Sulle morti sul lavoro non avete una coscienza se non intervenite.

Siamo in piazza per ricordare che il Paese reale soffre. Non ci fermeremo. Avanti insieme per la Giustizia Sociale ed il Paese !!!
... Vedi altroVedi meno

🔵🔴 ADESSO BASTA!

Siamo in diretta da piazzale Ostiense per la mobilitazione indetta da UIL e CGIL per il Diritto alla CURA e SANITà, un FISCO EQUO E LA SICUREZZA SUL LAVORO!
... Vedi altroVedi meno

🔵🔴 ADESSO BASTA

Le lavoratrici ed i lavoratori in piazzale Ugo La Malfa a Roma per dar vita al corteo che confluirà nel piazzale Ostiense per la mobilitazione nazionale ed i comizi conclusivi dei delegati UIL e CGIL e dei Segretari Generali Pierpaolo Bombardieri e Maurizio Landini per il Diritto alla CURA e SANITÀ , un FISCO EQUO E LA SICUREZZA SUL LAVORO.

A breve partirà la DIRETTA streaming sulla nostra pagina!
... Vedi altroVedi meno

🔵🔴 ADESSO BASTA

Le lavoratrici ed i lavoratori in piazzale Ugo La Malfa a Roma per dar vita al corteo che confluirà nel piazzale Ostiense per la mobilitazione nazionale ed i comizi conclusivi dei delegati UIL e CGIL e dei Segretari Generali Pierpaolo Bombardieri e Maurizio Landini per il Diritto alla CURA e SANITÀ , un FISCO EQUO E LA SICUREZZA SUL LAVORO.

A breve partirà la DIRETTA streaming sulla nostra pagina!

𝗦𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝗶𝗻 𝗽𝗶𝗮𝘇𝘇𝗮 𝗮𝗻𝗰𝗵𝗲 𝗽𝗲𝗿 𝗹𝗮 𝗹𝗶𝗯𝗲𝗿𝘁𝗮̀ 𝗱𝗶 𝘀𝗰𝗲𝗹𝘁𝗮 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗲 𝗱𝗼𝗻𝗻𝗲

Ennesimo assalto alla libertà di scelta della donna: l’emendamento al DL PNRR che apre la strada per la presenza delle associazioni pro-life nei consultori è un ulteriore colpo alla legge 194/1978. Una legge che, di fatto, si sta smantellando pezzo per pezzo: conosciamo tutte e tutti i dati sull’obiezione di coscienza e sappiamo che spesso le donne sono costrette ad andare in un’altra regione per poter accedere a una interruzione volontaria di gravidanza.

‼ Prima la proposta di legge per obbligare i medici a far sentire alle donne che vogliono abortire il battito del feto, ora questo emendamento: in questo caso, c’è l’aggravante del voto di fiducia chiesto dal Governo sul testo di conversione del decreto.
Sono queste le priorità del Governo per la salute e per la salute delle donne in particolare? In Italia i consultori, pubblici e privati, sono solo il 73% di quanto richiesto dalla legge, che ne prevede uno ogni 20.000 abitanti. Un servizio essenziale per la popolazione, che oramai si tiene in piedi solo grazie al grande impegno delle professioniste e dei professionisti che ci lavorano.

E, parlando di salute delle madri e dei bambini e bambine che portano in grembo, hanno provato, i membri del Governo, a prenotare un’ecografia morfologica con il SSN? In alcune città viene dato l’appuntamento dopo sette o otto mesi, per un esame che va fatto al quinto mese di gravidanza. Praticamente bisogna prenotarlo prima ancora di riuscire a rimanere incinta! Di quei bambini, di quelle madri, non si preoccupano?

🔵🔵🔵 Sabato saremo in piazza anche per rivendicare la tutela dei diritti riproduttivi delle donne, la libertà di scelta, l’autodeterminazione. Non lasceremo che spazi protetti e preziosi come sono i consultori possano diventare luoghi dove viene compromessa la libertà delle donne.

(Ivana Veronese, Segreteria Confederale UIL)
... Vedi altroVedi meno

𝗦𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝗶𝗻 𝗽𝗶𝗮𝘇𝘇𝗮 𝗮𝗻𝗰𝗵𝗲 𝗽𝗲𝗿 𝗹𝗮 𝗹𝗶𝗯𝗲𝗿𝘁𝗮̀ 𝗱𝗶 𝘀𝗰𝗲𝗹𝘁𝗮 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗲 𝗱𝗼𝗻𝗻𝗲

Ennesimo assalto alla libertà di scelta della donna: l’emendamento al DL PNRR che apre la strada per la presenza delle associazioni pro-life nei consultori è un ulteriore colpo alla legge 194/1978. Una legge che, di fatto, si sta smantellando pezzo per pezzo: conosciamo tutte e tutti i dati sull’obiezione di coscienza e sappiamo che spesso le donne sono costrette ad andare in un’altra regione per poter accedere a una interruzione volontaria di gravidanza.

‼ Prima la proposta di legge per obbligare i medici a far sentire alle donne che vogliono abortire il battito del feto, ora questo emendamento: in questo caso, c’è l’aggravante del voto di fiducia chiesto dal Governo sul testo di conversione del decreto.
Sono queste le priorità del Governo per la salute e per la salute delle donne in particolare? In Italia i consultori, pubblici e privati, sono solo il 73% di quanto richiesto dalla legge, che ne prevede uno ogni 20.000 abitanti. Un servizio essenziale per la popolazione, che oramai si tiene in piedi solo grazie al grande impegno delle professioniste e dei professionisti che ci lavorano.

E, parlando di salute delle madri e dei bambini e bambine che portano in grembo, hanno provato, i membri del Governo, a prenotare un’ecografia morfologica con il SSN? In alcune città viene dato l’appuntamento dopo sette o otto mesi, per un esame che va fatto al quinto mese di gravidanza. Praticamente bisogna prenotarlo prima ancora di riuscire a rimanere incinta! Di quei bambini, di quelle madri, non si preoccupano? 

🔵🔵🔵 Sabato saremo in piazza anche per rivendicare la tutela dei diritti riproduttivi delle donne, la libertà di scelta, l’autodeterminazione. Non lasceremo che spazi protetti e preziosi come sono i consultori possano diventare luoghi dove viene compromessa la libertà delle donne.

(Ivana Veronese, Segreteria Confederale UIL)
5 days ago
UIL - Unione Italiana del Lavoro

🔵 Aldo Moro e Pietro Nenni sono i protagonisti de "Il carteggio ritrovato (1957-1978)", edito da Arcadia Edizioni e presentato oggi in Sala Bruno Buozzi con Claudio Martelli, Presidente Fondazione Nenni, Renato Moro, storico, Fabio Martini, giornalista, PierPaolo Nenni, nipote del leader socialista, PierPaolo Bombardieri, Segretario Generale Uil e coordinati da Giuseppe Vernaleone, Responsabile del Dipartimento Comunicazione Uil

Con questi ospiti di primo ordine abbiamo fatto un salto nel Passato. Abbiamo raccontato il garbo, la mitezza e la lealtà che hanno segnato il rapporto politico e umano tra Nenni e Moro.

Due grandi della Storia che non potevano essere più diversi, ma con un pregio in comune: il rispetto l'uno per l'altro. La loro politica non era fatta di insulti e accuse, ma di dialogo e stima reciproca. La priorità era il bene del Paese, per cui impegnati nel cercare un punto di incontro per la crescita dell’Italia.
Un modello che ha dato i suoi frutti nella storica stagione del Centro Sinistra e che dovremmo prendere ad esempio nelle sfide odierne.

Arcadia Edizioni Fondazione Nenni
... Vedi altroVedi meno

🔵🔴 LA MOBILITAZIONE NON SI FERMA.

📌 Sabato 20 aprile riempiremo piazzale Ostiense per il Diritto alla SALUTE, un FISCO EQUO, SALARI DIGNITOSI e ZERO MORTI SUL LAVORO!

➡️ Nel DEF il Governo ha tradito le sue promesse: ancora una volta si taglia sulla sanità quando ci sono milioni di persone che rinunciano alle cure perché troppo costose. È inaccettabile.

➡️ Ogni anno contiamo più di mille vittime sul lavoro. È una guerra civile che va fermata inasprendo le sanzioni per chi viola le norme sulla sicurezza, aumentando le ispezioni e potenziando la formazione! Vogliamo #ZeroMortiSulLavoro.

➡️ Basta con le sanatorie e i condoni, serve un sistema fiscale progressivo. Non si possono tassare sempre e solo lavoratori e pensionati. È ora dell'extratassa sugli extraprofitti e di una seria lotta all'evasione!

➡️ Mentre in UE i salari crescono, in Italia diminuiscono. Bisogna rinnovare i contratti, detassare gli aumenti e abolire la precarietà!

Il 20 Aprile lo grideremo tutte e tutti insieme: #Adessobasta!
... Vedi altroVedi meno

6 days ago
UIL - Unione Italiana del Lavoro

ADESSO BASTA!
La diretta della Conferenza Stampa in vista della Manifestazione Nazionale di CGIL e UIL del 20 aprile 2024.
... Vedi altroVedi meno

🔵 🔴 TRA POCO CONFERENZA STAMPA DI LANDINI E BOMBARDIERI sulla MANIFESTAZIONE NAZIONALE del 20 aprile a Roma!

I segretari generali di Cgil e Uil Maurizio Landini e PierPaolo Bombardieri incontreranno la stampa per illustrare le ragioni della manifestazione nazionale promossa dalle due Confederazioni per sabato 20 aprile a Roma.

Dopo lo sciopero generale della scorsa settimana prosegue la mobilitazione di Cgil e Uil per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, per la difesa e il rafforzamento della sanità pubblica, per una riforma fiscale e la tutela dei salari.

Il 20 aprile il corteo partirà alle ore 10.30 da Piazzale Ugo la Malfa, davanti al Circo Massimo, per giungere a Piazzale Ostiense, dove si terranno gli interventi di Landini e Bombardieri.

SEGUI LA CONFERENZA IN DIRETTA SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!
... Vedi altroVedi meno

🔵 🔴 TRA POCO CONFERENZA STAMPA DI LANDINI E BOMBARDIERI sulla MANIFESTAZIONE NAZIONALE del 20 aprile a Roma!

I segretari generali di Cgil e Uil Maurizio Landini e PierPaolo Bombardieri incontreranno la stampa per illustrare le ragioni della manifestazione nazionale promossa dalle due Confederazioni per sabato 20 aprile a Roma. 

Dopo lo sciopero generale della scorsa settimana prosegue la mobilitazione di Cgil e Uil per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, per la difesa e il rafforzamento della sanità pubblica, per una riforma fiscale e la tutela dei salari. 

Il 20 aprile il corteo partirà alle ore 10.30 da Piazzale Ugo la Malfa, davanti al Circo Massimo, per giungere a Piazzale Ostiense, dove si terranno gli interventi di Landini e Bombardieri. 

SEGUI LA CONFERENZA IN DIRETTA SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!
Load more
Libreria
Sedi
Partecipa
Partner