I NUMERI SONO LO STRUMENTO MIGLIORE PER RACCONTARE LA NOSTRA REALTÀ.

2309970
i nostri iscritti
909

morti sul lavoro
gennaio - ottobre 2022

902000

disoccupati 15-34 anni

80%

Rapporti di lavoro a termine attivati a favore di giovani (max 29 anni).
(Fonte INPS, riferimento 2021)

scarica l'app
×
SCARICA L'APP
Prossimamente sugli store
iscriviti alla newsletter
×
Resta sempre aggiornato
Iscriviti alla Newsletter
Notiziario Live
Mi piace!
82%
Sono perplesso
9%
È triste
0%
Mi fa arrabbiare
0%
È fantastico!!!
9%

L'Appunto di PierPaolo Bombardieri | 10.10.2022

Mi piace!
50%
Sono perplesso
0%
È triste
50%
Mi fa arrabbiare
0%
È fantastico!!!
0%

Approfondimento | 09.11.2022

Mi piace!
0%
Sono perplesso
0%
È triste
0%
Mi fa arrabbiare
0%
È fantastico!!!
0%

Società e Cultura | 01.12.2022

Mi piace!
100%
Sono perplesso
0%
È triste
0%
Mi fa arrabbiare
0%
È fantastico!!!
0%

Società e Cultura | 25.11.2022

Mi piace!
100%
Sono perplesso
0%
È triste
0%
Mi fa arrabbiare
0%
È fantastico!!!
0%

Società e Cultura | 24.11.2022

Social TerzoMillennio

Agenda

XVIII Congresso nazionale UIL
Campagna
Ambassador
Servizi UIL
Dalle Categorie
Dai Territori
Dai Social
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
7 hours ago
PierPaolo Bombardieri

Si parla spesso di giovani, ma quale tipo di lavoro stiamo offrendo loro⁉️
Ne abbiamo discusso oggi durante il dibattito "Giovani e lavoro: quale futuro?" organizzato dalla UIL Milano Lombardia.
I dati ci dicono che nel Paese c’è ancora troppo lavoro precario ed insicuro.
Oggi servono scelte diverse. Servono investimenti orientati a creare un’occupazione stabile, ben retribuita e che garantisca i diritti, non che li riduca.

➡️ Bisogna poi investire anche in innovazione e ricerca.
Non parliamo solo di produttività e competitività del lavoro. Quante aziende fanno innovazione di prodotto e di processo? Parliamo anche di questo.

🎯 Iniziamo anche a ripensare quali sono gli strumenti che aiutano l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro. I centri per l'impiego vanno potenziati.
Occorre poi lavorare perché ci sia un processo di formazione e riqualificazione professionale obbligatoria.

💪 È chiaro che serve un lavoro congiunto di tutti gli attori in gioco, ma dobbiamo riuscirci.
La rivoluzione climatica e quella tecnologica stravolgeranno il mondo, anche quello dell’organizzazione del lavoro.
Questo cambiamento non va temuto. Va studiato e capito per poi essere gestito.
Solo così, insieme pubblico e privato, possono riuscire a creare un mondo del lavoro diverso, migliore.
... See MoreSee Less

Si parla spesso di giovani, ma quale tipo di lavoro stiamo offrendo loro⁉️
Ne abbiamo discusso oggi durante il dibattito Giovani e lavoro: quale futuro? organizzato dalla UIL Milano Lombardia.
I dati ci dicono che nel Paese c’è ancora troppo lavoro precario ed insicuro.
Oggi servono scelte diverse. Servono investimenti orientati a creare un’occupazione stabile, ben retribuita e che garantisca i diritti, non che li riduca.

➡️ Bisogna poi investire anche in innovazione e ricerca.
Non parliamo solo di produttività e competitività del lavoro. Quante aziende fanno innovazione di prodotto e di processo? Parliamo anche di questo.

🎯 Iniziamo anche a ripensare quali sono gli strumenti che aiutano l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro. I centri per limpiego vanno potenziati.
Occorre poi lavorare perché ci sia un processo di formazione e riqualificazione professionale obbligatoria.

💪 È chiaro che serve un lavoro congiunto di tutti gli attori in gioco, ma dobbiamo riuscirci.
La rivoluzione climatica e quella tecnologica stravolgeranno il mondo, anche quello dell’organizzazione del lavoro.
Questo cambiamento non va temuto. Va studiato e capito per poi essere gestito.
Solo così, insieme pubblico e privato, possono riuscire a creare un mondo del lavoro diverso, migliore.

Comment on Facebook

I centri per l'impiego vanno potenziati ... I #Navigator in disoccupazione

Gli investimenti sulla formazione sono determinati per una crescita della produttività del buon lavoro della sua sicurezza e di stabilità occupazione.

....si parla di lavoro ai giovani ma...per giovani cosa si intende....e cmq dobbiamo decidere se vogliamo che un giovane lavori o studi....se vogliamo un popolo di lavoratori o di laureati o almeno diplomati...ed ecco perché se scelgono la seconda opzione...chi arriva a 41 anni di contributi?.......a questo ...questi signori non hanno pensato....

11 hours ago
PierPaolo Bombardieri

📌 Oggi siamo ospiti di "Che c'è di nuovo", l'approfondimento sull'attualità condotto da Ilaria D’Amico. L'appuntamento è a partire dalle ore 22.10 su Rai2.
Non mancate!
... See MoreSee Less

📌 Oggi siamo ospiti di Che cè di nuovo, lapprofondimento sullattualità condotto da Ilaria D’Amico. Lappuntamento è a partire dalle ore 22.10 su Rai2.
Non mancate!

Comment on Facebook

Ci saremo, come sempre ✌️

Il nostro segretario e sempre in prima linea perché vede prima de gli altri i problemi e le storture di questo paese 👏👍

Presente💙

Sicuramente ci sarò. Purtroppo non ho potuto seguire su Rai 1 Radio alle 7:30 l'intervista. Mi farebbe piacere se potessi ascoltarla .

Sempre presente !

Ottimo 👍sempre presenti in tutto.

Buongiorno

Ci sarò

Ci sarò

Sempre in prima linea il nostro grande Segretario Generale! 🙏👍👏💙

Spara meno cazzate

👍💪

View more comments

15 hours ago
PierPaolo Bombardieri

📢 Nella manovra non viene data alcuna risposta a quella che per noi è l’emergenza principale del Paese: la perdita di potere d’acquisto di lavoratori dipendenti e pensionati.
Noi avevamo fatto delle proposte concrete, invece registriamo scelte di fondo persino in contrasto con le nostre richieste.

➡️ L’innalzamento dei voucher fino a 10mila euro esclude l’applicazione del CCNL per tutti i lavoratori che rientrano nel massimale. Significa azzerare i diritti e pagare di meno chi lavora nel settore agricolo, nella ristorazione e nel turismo. Così si incentiva lavoro nero e caporalato!

➡️ Si continua anche a strizzare un occhio a chi non paga le tasse con condoni e l’aumento del tetto dei contanti fino a 5mila euro.

➡️ Nella politica si è tanto parlato di pari opportunità e poi cosa? Si è scelto di peggiorare Opzione Donna. È inaccettabile!

‼️ Siamo pronti a mobilitarci: nei territori, nelle piazze, nei posti di lavoro!�
Lo sciopero resta uno strumento, non un obiettivo. Lo valuteremo sulla base dei futuri sviluppi per la vita di chi in questo paese sta soffrendo di più: precari, pensionati, lavoratrici e lavoratori.

Ne abbiamo parlato poco fa su Radio Anch’io, su Rai Radio 1.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Un governo che dimostra con questa manovra iniqua il vero volto e si profilano all’orizzonte giorni molto bui

Ottima analisi e chiarissime proposte👍

Bravo. Ma questi non ti ascoltano. Bisogna martellare sempre.

Lavoro nero....è solo questo che vuole il nuovo governo, nessun diritto x i lavoratori

Complimenti !!!!e sempre Buon Lavoro PierPaolo Bombardieri !!!!

Buongiorno a tutti! Buongiorno SEGRETARIO 💪💙

Straordinario Pierpaolo, rappresenti la vera faccia dell Italia 💙

Parlate parlate ma noi lavoratori delle RSA privati aspettiamo il rinnovo contrattuale da 14 anni ad oggi solo parole vuote e voi continuate nel parlare la vita è aumentata anche per noi non solo per il pubblico che voi sostenete aspettiamo fatti non chiacchiere

👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏

Una pensione minima per casalinghe che lavorano o hanno lavorato per Famiglia e assicuro Lavorano molto pesante stressante grazie ❤

Questa mattina alla 7:30 non ho avuto la possibilità di ascoltare il nostro Pierpaolo Bombardieri Segretario Generale UIL commentare in diretta la manovra di bilancio. Ebbene ho sentito la registrazione e lamento condividendo il rammarico di Pierpaolo Bombardieri per le scelte del Governo che ha lasciato sul tavolo alcune delle proposte importanti che i Sindacati speravano che fossero accolte. Il giorno 7 ci sarà l'incontro tra Sindacati e Governo e ci auguriamo che vengano recepite le istanze, almeno quelle importanti. Sappiamo l'attivismo che caratterizza Pierpaolo Bombardieri che non arretra e va avanti senza fare sconti.

👍👍👍👍👍👍

Quota 41 un flop

Proroga opzione donna Con vecchi requisiti

View more comments

Domani alle 7 e 30 siamo in onda su Radio Anche'io!
Vi aspettiamo!
... See MoreSee Less

Domani alle 7 e 30 siamo in onda su Radio Ancheio!
Vi aspettiamo!

Comment on Facebook

Signor PierPaolo Bombardieri, io sono iscritto con un'altra sigla....ma non le nascondo che mi piace come si pone e, più che altro, ciò che dice! Detto ciò, il 7 dicembre, quando interloquirete con il governo, tenete conto di questi punti: Lavoro stabile anziché precario e a somministrazione! Senza un lavoro stabile, non si può affittare nemmeno casa, o andartene, sia se sei un ragazzo e sia se, a prescindere dal partner, vale per entrambi, hai una situazione familiare particolarmente incompatibile o chiusa! Quante tragedie si potrebbero evitare? Altro punto: "Stipendi e pensioni ", che devono essere equiparati al carovita, altro che mancette!" PS Senza dimenticare un sistema contributivo, da parte dello stato, per coloro che nei "vuoti lavorativi ", dovuti alla mancanza di rinnovi dei contratti, o proroghe, si ritrovano disoccupati e quindi non possono versare! Insomma, bisogna avere il coraggio di attuare modifiche di vera giustizia sociale!

Grande Bombardieri, ex Navigator, che ha cercato di dare un contributo nelle Politiche attive del lavoro, ora sono esausta e indignata per il trattamento ricevuto come tanti altri colleghi in tutta Italia, Campania in primis. In Italia bisogna fare i politici o rubare, il resto è stato sempre smantellato e privatizzato. E' stata lesa ripetutamente, anche dalla sora Pina, la dignità e la professionalità di tanti lavoratori che ci hanno creduto e hanno assistito i più fragili, quelli che per il nuovo governo sono occupabili dopo 8 mesi. Grazie di tutto, i sindacalisti non devono abbassare la guardia, il lavoro è diventato un capitolo oscuro nella vita delle persone🙏

Il 7 dicembre battete i pugni sul tavolo per la grande ingiustizia che subiscono gli ex #navigator. Oggi TUTTI ammettono che la loro era una mission impossible, le ApL dicono che non si può rendere occupabile un beneficiario in meno di due anni: però a questi lavoratori si rimprovera di non averlo fatto in piena pandemia! L’Italia non ha bisogno di vittime sacrificali, ma di politiche attive del lavoro con persone che le mettano in pratica. Ce ne sono 1500, formate e qualificate, che chiedono solo una seconda possibilità. A.N.NA Associazione Nazionale Navigator

Spero di non mancare come sempre..interessante sentire Pierpaolo Bombardieri sulla possibilità di mobilitazione con CGL per una manovra della legge di bilancia non condivisa, se il 7 il Governo non rivede alcuni punti. Sicuramente ne parlerà il Segretario Generale della UIL Pierpaolo Bombardieri.

Instancabile! 💙🔝💙

lavoro mannaggia

Insuperabile

Sempre sul campo! Ci sarò ad ascoltare il Grande PierPaolo Bombardieri ! 🙏👍💪👏👏💙

PierPaolo Bombardieri 💙🔵🇮🇹 UNO DI NOI

Grande PierPaolo Bombardieri 💙🔵🇮🇹

💪🤝

🤝

Proroga opzione donna Con vecchi requisiti

Fate stracciare tutti quei contratti Che tolgono la dignità Legalizzati dallo stato Cooperative nelle strutture pubbliche (Scuole) Dove si lavora 8/10 mesi Poi si sta a casa senza percepire Nemmeno 1 euro . Ultimo stipendio a giusto Il primo si riprende nel mese di ottobre. Una persona non può vivere così. Poi avendo dei contratti indeterminati In quei mesi non si ha nemmeno il diritto di percepire la disoccupazione.

View more comments

📢 Quale futuro vogliamo dare ai nostri giovani?
Quali speranze se l’unica tipologia lavorativa che gli viene prospettata è quella di un lavoro precario o in nero? Come gli aiutiamo a costruirsi una vita?

➡️ Questi sono temi fondamentali per gli obiettivi della nostra Organizzazione.
Domani, a Milano, a partire dalle ore 14.00, ne discuteremo insieme a Giovanna Forlanelli, Presidente della Fondazione Luigi Rovati, in occasione dell’evento “Giovani e lavoro: quale futuro?” organizzato dalla UIL Milano Lombardia.

Potete seguire la live del dibattito su Terzo Millennio.
... See MoreSee Less

📢 Quale futuro vogliamo dare ai nostri giovani?
Quali speranze se l’unica tipologia lavorativa che gli viene prospettata è quella di un lavoro precario o in nero? Come gli aiutiamo a costruirsi una vita?

➡️ Questi sono temi fondamentali per gli obiettivi della nostra Organizzazione.
Domani, a Milano, a partire dalle ore 14.00, ne discuteremo insieme a Giovanna Forlanelli, Presidente della Fondazione Luigi Rovati, in occasione dell’evento “Giovani e lavoro: quale futuro?” organizzato dalla UIL Milano Lombardia.

Potete seguire la live del dibattito su Terzo Millennio.

Comment on Facebook

Segretario, a proposito di precari, che fine ha fatto l’incontro che si doveva tenere proprio domani con il ministero del lavoro per discutere della soluzione strutturale per gli ex navigator?

Carissimo segretario, il futuro dei nostri giovani si basa su due pilastri, 1) lavoro buono, cioè retribuito dignotasamente, partendo da quello che ad essi necessità per costruire il loro futuro, 2) capire come possiamo e dobbiamo dare una pensione con la quale vivere! Occorre rafforzare i fondi pensione azzerando la tassazione, e coprendo buchi di disoccupazione. Sul versante del lavoro, e quindi dell'occupazione, far si che diventino conveniente per i datori di lavoro i contratti a tempo indeterminato, dobbiamo eliminare tutti i contratti ad intermittenza, ed impedire che si assuma, se precedentemente è stata/o licenziata/o una lavoratrice/re, questo servirà ad evitare che si licenzi soltanto per evitare, il contratto a tempo indeterminato.

Purtroppo è difficile cambiare se la politica rimane vecchia!

Quale futuro per gli ormai ex Navigator???? Precari di Stato....

Bravo Pierpaolo! Il precariato è la disgrazia di questo paese !bisogna dare un prospettiva ai nostri giovani ,dare loro un futuro migliore per poter creare una famiglia. Confidiamo in te SEGRETARIO ! Un ABBRACCIO e buon lavoro a voi tutti 👏👍

Presente

Presente!

Dobbiamo partire subito e dare una certezza ai giovani per affrontare un futuro tranquillo .

Presente

Ci saremo!

Come sempre saro in ascolto! 🙏👍👏💙💙

Se il futuro dei giovani è lo stesso di quello offerto ai navigator italiani Dio ne scampi, meglio abbandonare l'Italia soprattutto dopo che finirà il RDC sai che zuppe e lavori da schiavi!!! Vai segretario falli neri!💪

Io ascolterò molto volentieri come sempre💪💙

A domani ✌️

A Domani 💙💙💙

Segretario quante cose avrei da dirle ma preferirei a voce 💋

Sarò presente su Terzo Millennio 💙🔵🇮🇹 grande PierPaolo Bombardieri

Il problema della precarietà non è solo dei giovani. È un tema che ricorre tutte le volte che i capitali si concentrano in poche mani... finanza. Noto purtroppo l incapacità della politica, scontata nel momento in cui diamo credito ai "servitori" del potere finanziario. Ormai problema che attraversa i partiti ... Sciascia parlava di quaqquaraqua.,.gli imbonitori ignoranti e incompetenti sono di moda...ascoltiamo gli economisti etici e attenzione all' informazione che ci plagia.

View more comments

💰Il Governo ha scelto di aumentare il tetto del contante fino a 5mila euro.
“È necessario ad aumentare i consumi”, ci è stato detto.

‼️ Premesso che per noi così si favorisce solo quell’economia sommersa che crea danno a chi le tasse le paga sempre, è assurdo che poi lo stesso Governo detassi le mance pagate a camerieri e baristi con bancomat e carte di credito.
È un CONTROSENSO!
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Grande il nostro segretario 👏 perché davvero e un controsenso.. In questo paese non c'è più una regola logica vogliono solo farci morire , già arrivare a fine mese si fa fatica che aumentassero gli stipendi dei comuni cittadini mortali visto che siamo rimasti ancora indietro riguardo alla paga , perché tra l'inflazione che aumenta sempre e gli stipendi che sono bassi non si può più andare avanti...

È veramente un controsenso! Ma il cervello di questa gente?????

N.1 🙈🙈🙈

Non c è limite al peggio

Ma andate aff

Stanno massacrando Opzione donna

No al salario minimo a 10 euro, limite al contante a 5.000 euro, flat tax da 65 a 85 mila euro, nessuna preoccupazione per salari bassi e licenziamenti, niente sulle energie alternative. Siamo finiti dalla padella alla brace

OPZIONE DONNA CON VECCHI REQUISITI

Le mance se le tengono i titolari degli esercizi. Non tutti sia chiaro! Grande segretario.

View more comments

3 days ago
PierPaolo Bombardieri

🔵 Diamo sempre per scontato tutte le persone che lavorano nei nostri servizi che con grande sacrificio hanno garantito l’assistenza fiscale anche durante la pandemia
I numeri delle pratiche e la qualità del servizio sono una dimostrazione della grande professionalità dei nostri servizi CAF. Una capacità che fa la differenza.
Oggi, allora, in occasione della Consulta nazionale del CAF UIL Nazionale, a voi tutti va un sentito riconoscimento da parte di tutta la nostra Organizzazione.

👎Inizialmente dal Governo abbiamo avuto disponibilità al confronto senza poi un reale seguito.
Noi non demordiamo. La crisi in corso tra guerra e caro energia stanno rendendo le condizioni delle persone che rappresentiamo sempre più complicate.

📢 Noi siamo e saremo sempre dalla parte dei più deboli.
Ci mettiamo l’anima nelle nostre battaglie, nelle nostre rivendicazioni. La stessa che le persone trovano quando vengono nelle nostre sedi, per i nostri servizi. Siamo persone che interagiscono con altre persone offrendo ascolto ed umanità!
Questo è fondamentale perché oggi non sempre i diritti di cittadinanza vengono garantiti.

💪 Dobbiamo continuare in questa direzione.
Dobbiamo farlo nel nostro Paese e nello scenario internazionale dove, con l’elezione di Luca Visentini a Segretario generale del Sindacato mondiale, siamo riusciti a sconfiggere un modello che spesso non tutela davvero fino in fondo chi più ha bisogno. Un sistema nel quale le grandi multinazionali spesso dettano l'esistenza dei lavoratori e delle lavoratrici.

➡️ Vogliamo un mondo diverso nel quale la dignità delle persone e del lavoro sono messe al centro. Ne abbiamo la capacità, insieme possiamo riuscirci!
... See MoreSee Less

🔵 Diamo sempre per scontato tutte le persone che lavorano nei nostri servizi che con grande sacrificio hanno garantito l’assistenza fiscale anche durante la pandemia
I numeri delle pratiche e la qualità del servizio sono una dimostrazione della grande professionalità dei nostri servizi CAF. Una capacità che fa la differenza.
Oggi, allora, in occasione della Consulta nazionale del CAF UIL Nazionale, a voi tutti va un sentito riconoscimento da parte di tutta la nostra Organizzazione.

👎Inizialmente dal Governo abbiamo avuto disponibilità al confronto senza poi un reale seguito.
Noi non demordiamo. La crisi in corso tra guerra e caro energia stanno rendendo le condizioni delle persone che rappresentiamo sempre più complicate.

📢 Noi siamo e saremo sempre dalla parte dei più deboli.
Ci mettiamo l’anima nelle nostre battaglie, nelle nostre rivendicazioni. La stessa che le persone trovano quando vengono nelle nostre sedi, per i nostri servizi. Siamo persone che interagiscono con altre persone offrendo ascolto ed umanità!
Questo è fondamentale perché oggi non sempre i diritti di cittadinanza vengono garantiti.

💪 Dobbiamo continuare in questa direzione.
Dobbiamo farlo nel nostro Paese e nello scenario internazionale dove, con l’elezione di Luca Visentini a Segretario generale del Sindacato mondiale, siamo riusciti a sconfiggere un modello che spesso non tutela davvero fino in fondo chi più ha bisogno. Un sistema nel quale le grandi multinazionali spesso dettano lesistenza dei lavoratori e delle lavoratrici.

➡️ Vogliamo un mondo diverso nel quale la dignità delle persone e del lavoro sono messe al centro. Ne abbiamo la capacità, insieme possiamo riuscirci!

Comment on Facebook

I servizi sono il biglietto da visita di un sindacato moderno qual’è la UIL

Caro Pier Paolo, a Monza il nostro personale del CAF e dell'ITAL è consapevole di svolgere il proprio lavoro con zelo e passione nonché sanno di compiere una missione nei confronti dei cittadini tutti! Continuo a ripetere loro che sono importanti come i docenti, gli infermieri, la protezione civile, il personale di tutti i servizi sociali ecc., ecc.!

📢 "Noi siamo e saremo sempre dalla parte dei più deboli" . È con questo spirito che il nostro Pierpaolo Bombardieri Segretario Generale UIL porta avanti le battaglie sindacali per restituire dignità ai lavoratori, pensionati, disoccupati, precari, disabili ecc. È con questo spirito che la UIL è al servizio dei cittadini attraverso il CAF per le problematiche fiscali e attraverso il Patronato Ital per pratiche legate alla previdenza, disoccupazione ecc.. E come dice giustamente Pierpaolo Bombardieri, e ne condividiamo appunto lo spirito:"Vogliamo un mondo diverso nel quale la dignità delle persone e del lavoro sono messe al centro. Ne abbiamo la capacità, insieme possiamo riuscirci!".

Bravissimo Pierpaolo. Un grazie di cuore a tutti coloro che operano all'interno di tutti i nostri servizi. Quelle lavoratrice e quei lavoratori con la professionalità e cortesia che da sempre li contraddistingue sono il nostro biglietto da visita. Grazie di

GRANDE SEGRETARIO. Sempre molto chiaro e disponibilità verso gli ultimi, i più deboli. Evviva la UIL, ho avuto modo di constatare io stessa la gentilezza e la disponibilità delle persone preposte al CAF. 💙💙💙💪

Elogi meritati a questi LAVORATORI ,che garantiscono sempre un servizio ai lavoratori e cittadini. viva la UIL viva BOMBARDIERI!

Grazie Pierpaolo per averci onorati della tua presenza noi rappresentiamo la Uil con i servizi del Caf e ogni giorno stiamo a fianco delle persone per dare voce a chi voce non ne ha supportantondoli nelle complessità delle burocrazie fiscali. Noi siamo la Uil noi siamo il Caf Uil

Grazie segretario, noi siamo sempre a disposizione per una maggiore tutela dei più deboli, noi siamo la uil

Grande Segretario. Mi raccomando la battaglia a quota 103. Facciamo in modo di togliere gli anni di contribuzione. 63 anni sono sufficienti per mandare in pensione un lavoratore pubblico e privato senza l'ausilio il contegio degli anni di contribuzione

Mi raccomando sulle pensioni non possono fare queste enormi modifiche tra percentuali 7,3 massimo e 2, 9 minimo oltretutto chi riceve aumenti del 2,9 paga IRPEF del 43% saluti

Grande

Buongiorno come molto di noi sono consapevoli di altro 💋

Irriducibile Pierpaolo

bravo capo...sempre dalla parte giusta !

Grande leader

💪

👍🔝💙

👍

💪👏👏👏

View more comments

3 days ago
PierPaolo Bombardieri

🔵 Insieme a Cgil e Cisl faremo una valutazione più completa della manovra di bilancio per poi valutare quali iniziative prendere.
Ad oggi non c’è stato nessun confronto e non sono state date risposte alle nostre richieste per recuperare il potere d’acquisto di lavoratori e pensionati e dare risposte al caro energia.

👎 Si continuano invece a dare soldi alle aziende. È corretto, ma è giusto farlo anche con chi licenzia e delocalizza?
Noi non siamo d’accordo. Serve condizionalità, ma su questa questione non risponde mai nessuno!

❌ Sul Reddito di Cittadinanza l’errore è stato quello di collegarlo alle politiche attive del lavoro. Sono cose diverse, basta farne polemica, politica e campagna elettorale.
Piuttosto, quali politiche industriali si vogliono sviluppare?
Quali investimenti?
Quali ricadute occupazionali?

📢 Al Governo diciamo: aumentate i controlli! Punite le aziende che lavorano in nero invece di fare voucher! Ne abbiamo parlato ieri sera ospiti di ReStart, su Rai 2.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Come si può discutere con uno che afferma che i voucher sono fondamentali?

Da meridionale fiera di te!!💙

Grande Segretario occorre tornare con forza nelle piazze

Certo, non c’è ingiustizia più grande se non quella di applicare regole uguali per diseguali!

Segretario c'è un unica strada da percorrere..... Affolliamo le piazze!!!!

Il Sindacato sa che Meloni aumenta il bonus del 120% ai deputati mentre ai lavoratori e cittadini si chiedono sacrifici?

Segretario è un grande… 💪🏻❤️

Sei un MITO Pierpaolo!!!

Grande Segretario 💪💪💪💪☺️☺️

Grande Segretario avanti sempre 💙

Il più grande segretario

Senza replica, come sempre Grande capacità dialettica e preparazione del nostro Segretario Neppure gli ex sindacalisti sanno replicare😂😂 Grande PierPaolo Bombardieri

Chiarissimo come sempre!💙

GRANDE!!!! Non capiscono nulla. Come si fa a non capire!!!💙💪

Non vi rendete conto che non ci aiutate per quota 41

Grande segretario, riesci sempre a ricordare a tutti perché sei il numero 1!!!

Presente! GRANDE SEGRETARIO 💪💙

Avanti così Segretario 💪💪

Grandissimo Pierpaolo💙💙💙

Grande Bombardieri!!!

Grande

Grandissimo,noi siamo la UIL...

Grande PierPaolo❤️❤️

👍👍👍👏👏👏grande PierPaolo! Ma l'hanno capito "questi" che con te non ce la possono fare? Sei una spanna sopra! W LA UIL 💙 💙 💙 💙 💙 💙 💙 💙 💙

Sullo scempio della bozza di Opzione Donna Cosa dite ?

View more comments

3 days ago
PierPaolo Bombardieri

‼️All'incontro con il Governo c'era il capo di gabinetto del Presidente del Consiglio.
Abbiamo ricordato che sulla vertenza TIM ci sono 80mila posti di lavoro in ballo tra lavoratori diretti e quelli dell'indotto.

📣 Noi siamo contrari allo spezzatino!
Questo è un asset strategico per lo sviluppo del nostro Paese che deve essere tutelato.

➡️ Ci aspettiamo che il Governo recepisca quanto ci siamo detti e ci riconvochi quanto prima per chiarire le scelte che si vogliono fare con un confronto sulle ricadute occupazionali e di sistema.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Pierpaolo Bombardieri , a presto verró a parlare con te ,visto che i tuoi sudditi non si degnano neanche ad accettare un colloquio operando al contrario di ció che tu dici ai congressi

La difesa delle persone era ed è la tua arma vincente. Prosegui così grande PierPaolo Bombardieri ! 🙏👍💪👏💙

Grazie PierPaolo chiaro ed esaustivo come sempre 💙🔵

Grazie Segretario

Grazie ad un grande Pier Paolo chiaro ed esaustivo orgogliosi del sindacato UIL e di un Segretario straordinario il 🔝🔝🔝

👍👍👍👏👏👏💙💙💙 bravo PierPaolo! La UIL sempre più "motrice" della "rappresentanza sindacale confederale"!

Grazie grazie e ancora grazie Segr. PierPaolo Bombardieri, per una volta dopo 30 anni state a fianco dei lavoratori, vero volano economico di questo paese, non baratti la dignità di chi crede in Lei con il Governo delle mancie!!! ✊✊✊

Siamo orgogliose di te ..avanti cosi

......speriamo bene nel 2023....leggi... flessibilita' in pensione....perché a questo giro eravate assenti....ha deciso tutto il Governo senza che Voi abbiate battuto ciglia....

Adesso si sono svegliati i sindacati prima dove eravate

GRANDE SEGRETARIO, sempre molto chiaro!💪💪💪💙💙💙👋

Scusi ma della Lucoil quanti posti sono a rischio ?

Un grande👍

Sempre in prima linea. I miei migliori auguri e speriamo bene

Sarà catastrofe!!😡

Sei un grande Segretario!!!

Grande Pierpaolo🤝

Stanno massacrando Opzione donna INTERVENITE SUBITO

Grande PierPaolo Bombardieri !!!!!

💙💪

💪💪💪

💪💪🔵🔵🔵

💪💪💙💙💙

Ma lei dov'era quando avete distrutto la Telecom e l'avete svenduta

Proroga opzione donna Con vecchi requisiti

View more comments

📌 Questa sera siamo su Rai 2 con Restart Rai. Ci vediamo a partire dalle ore 23.00.
Non mancate.
... See MoreSee Less

📌 Questa sera siamo su Rai 2 con Restart Rai. Ci vediamo a partire dalle ore 23.00.
Non mancate.

Comment on Facebook

Rispetto e risposte a 1500 ex collaboratori #AnpalServizi. Si pretenda subito l’apertura del tavolo, come il governo si era impegnato a fare. Questa vertenza è un simbolo del lavoro precario, cedere qui significa mollare ovunque.

Gli ex navigator, Segretario, si ricordi di noi. Che fine ha fatto il verbale dell'incontro con il ministero del lavoro? Che fine ha fatto l'appuntamento calendarizzato per il primo dicembre? Si farà? Vogliamo risposte, vogliamo scendere in piazza, vogliamo dignità. Quanti altri mesi dobbiamo aspettare? Noi e le nostre famiglie non ce la facciamo più.

📮 Ci siamo dimenticati dei 1500 lavoratori nonché famiglie ex navigator di ANPAL SERVIZI, che sono stati lasciati senza un lavoro e con la sola presa in giro da mesi. 🔴 LA BATTAGLIA ADESSO SI DEVE PORTRE A TERMINE! Dovete invitare il Ministro a dare concretezza all’impegno preso! ☑️

Segretario, nell’incontro dell’8 novembre ministero e rappresentanti sindacali avevano concordato un altro appuntamento il 1 dicembre per trovare una soluzione strutturale per gli ex navigator. Ad oggi non abbiamo notizie e stiamo ancora aspettando il verbale dell’incontro dell’8 (sono passati 20 giorni!). Tenga fino alla fine il punto sulla vertenza, per rispetto della dignità di 1.500 professionisti e per i tanti inoccupati che hanno bisogno di politiche attive del lavoro degne di un paese civile. Grazie sempre per il suo sincero sostegno

Giusto in tempo che torno dal turno del pomeriggio (14:00~22:00). A stasera. 👏👏👏

Ci ritroviamo alle 23.05 dopo la grande vittoria sindacale della UIL per l"elezione di Luca Visentini a capo del Sindacato Mondiale. Tutta opera di Pierpaolo Bombardieri

Segretario si ricordi degli over 60 disoccupati, troppo giovani x la pensione e troppo vecchi x lavorare, con anni di contributi versati e che nn possono accedere a nessuna misura fino ad oggi presentata. Non vogliamo redditi di cittadinanza ma il diritto di andare in pensione anche solo con i propri contributi versati

Sempre il 🔝🔝🔝🔝in difesa dei lavoratori Segretario 💙

💙💙💙💙💙grande il mio Segretario 👏🏼

OK!

Presente

Ci sarò come sempre

A più tardi!💪💪💪💙💙💙

Ok

A stasera PierPaolo Bombardieri

prrsente!

💪💪👏👏

👍👍👍

👍

🤝👍

I nuovi requisiti x opzione donna sono una vergogna!!!! Dovete aiutarci a fare qualcosa!!!!

Stanno massacrando Opzione donna INTERVENITE SUBITO

View more comments

Load more
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

📢 Oggi serve un nuovo modello di sviluppo orientato al progresso sociale e non soltanto quello economico.
Un modello vicino alle persone, il cuore di ogni società.

🎯 È necessario ridisegnare un’economia civile, solidale e partecipata.
Temi che saranno oggetto di dibattito domani in occasione del convegno “Verso una nuova economia civile” alla presenza di molti ospiti di rilievo.

📌 A partire dalle ore 9.30 sarà possibile seguire la diretta su questa pagina Facebook e sul portale di Terzo Millennio: .
Vi aspettiamo domani!
... See MoreSee Less

📢 Oggi serve un nuovo modello di sviluppo orientato al progresso sociale e non soltanto quello economico.
Un modello vicino alle persone, il cuore di ogni società.

🎯 È necessario ridisegnare un’economia civile, solidale e partecipata.
Temi che saranno oggetto di dibattito domani in occasione del convegno “Verso una nuova economia civile” alla presenza di molti ospiti di rilievo.

📌 A partire dalle ore 9.30 sarà possibile seguire la diretta su questa pagina Facebook e sul portale di Terzo Millennio: https://terzomillennio.uil.it.
Vi aspettiamo domani!

🔵Oggi abbiamo incontrato una delegazione della Commissione Europea in missione a Roma per verificare l’implementazione del PNRR.

Abbiamo rimarcato che, a livello nazionale, vengono disattese le linee guida della Commissione, sottoscritte dal Governo, che prevedono il coinvolgimento delle parti sociali nello sviluppo e monitoraggio del Piano.

Conosciamo le difficoltà legate all’aumento dei prezzi energetici e delle materie prime che potrebbero influire sull’implementazione del Piano. Ma siamo ancora più preoccupati dal fatto che eventuali modifiche possano compromettere le riforme previste dal Pnrr per generare buona occupazione e crescita.

Ci auguriamo di proseguire il confronto con la Commissione Europea e che ci sia un cambio di passo da parte del Governo sul coinvolgimento delle parti sociali, come avviene con regolarità in altri Paesi, come Francia e Germania.

(Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL)👉
... See MoreSee Less

🔵Oggi abbiamo incontrato una delegazione della Commissione Europea in missione a Roma per verificare l’implementazione del PNRR. 

Abbiamo rimarcato che, a livello nazionale, vengono disattese le linee guida della Commissione, sottoscritte dal Governo, che prevedono il coinvolgimento delle parti sociali nello sviluppo e monitoraggio del Piano. 

Conosciamo le difficoltà legate all’aumento dei prezzi energetici e delle materie prime che potrebbero influire sull’implementazione del Piano. Ma siamo ancora più preoccupati dal fatto che eventuali modifiche possano compromettere le riforme previste dal Pnrr per generare buona occupazione e crescita. 

Ci auguriamo di proseguire il confronto con la Commissione Europea e che ci sia un cambio di passo da parte del Governo sul coinvolgimento delle parti sociali, come avviene con regolarità in altri Paesi, come Francia e Germania. 

(Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL)👉https://bit.ly/Veronese-PNRRPartiSociali

Comment on Facebook

📲 Siamo anche su Telegram! Clicca qui t.me/uilnazionale

Quando si scende in piazza per una grande mobilitazione nazionale??

Se lo sono già ciucciato il PNRR

🔵Il tasso di occupazione registrato ad ottobre, 60.5%, è il più alto dall’inizio della serie storica Istat (2004). Sono in aumento anche gli occupati a tempo indeterminato.

📌È un piccolo spiraglio di luce. Probabilmente stiamo raccogliendo i frutti del PNRR e prendendo coscienza che la buona occupazione ripaga.

📌Però rimane irrisolto il gap occupazionale di genere: la distanza tra donna e uomo è di 18,1 punti percentuali.

📌In più, se il sistema produttivo sta investendo nella buona occupazione, domandiamo al nuovo Governo perché invertire questa rotta positiva con la reintroduzione a tutto campo del voucher che portano disuguaglianze e lavoro povero?

❗Il fatto che possa essere un escamotage per facilitare il rapporto domanda-offerta del lavoro stagionale, non è una motivazione sufficiente. Il lavoro di qualità viene prima di tutto.

(Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL)👉
... See MoreSee Less

🔵Il tasso di occupazione registrato ad ottobre, 60.5%, è il più alto dall’inizio della serie storica Istat (2004). Sono in aumento anche gli occupati a tempo indeterminato. 

📌È un piccolo spiraglio di luce. Probabilmente stiamo raccogliendo i frutti del PNRR e prendendo coscienza che la buona occupazione ripaga. 

📌Però rimane irrisolto il gap occupazionale di genere: la distanza tra donna e uomo è di 18,1 punti percentuali. 

📌In più, se il sistema produttivo sta investendo nella buona occupazione, domandiamo al nuovo Governo perché invertire questa rotta positiva con la reintroduzione a tutto campo del voucher che portano disuguaglianze e lavoro povero? 

❗Il fatto che possa essere un escamotage per facilitare il rapporto domanda-offerta del lavoro stagionale, non è una motivazione sufficiente. Il lavoro di qualità viene prima di tutto. 

(Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL)👉https://bit.ly/Veronese-DatiOccupazione

Comment on Facebook

📲 Siamo anche su Telegram! Clicca qui t.me/uilnazionale

Ben scritto IVANA

🤝La contrattazione integrativa si esercita attraverso la negoziazione e la sottoscrizione di un accordo tra il datore di lavoro e le Organizzazioni sindacali.

‼ Dopo il contratto nazionale, che rappresenta la fonte normativa primaria che disciplina i rapporti di lavoro, il contratto integrativo costituisce uno strumento strategico per redistribuire la ricchezza prodotta in azienda attraverso la predisposizione di salari variabili legati ad obiettivi, e per realizzare, al contempo una efficace organizzazione del lavoro che sia in grado di garantire da un lato produttività, e dall’altro conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Consente la ricerca di un equilibrio tra le necessità dei lavoratori e delle imprese.

🔵Esistono due tipologie di contrattazione integrativa:
🔸aziendale, che riguarda la singola azienda e interviene su materie e istituti previsti dalla contrattazione di categoria per renderli il più possibile corrispondenti al tessuto aziendale;
🔹 territoriale, che persegue finalità che esulano dal singolo contesto aziendale e consente di integrare la disciplina collettiva nazionale a vantaggio dei lavoratori occupati in un determinato territorio.
... See MoreSee Less

🤝La contrattazione integrativa si esercita attraverso la negoziazione e la sottoscrizione di un accordo tra il datore di lavoro e le Organizzazioni sindacali.
 
‼ Dopo il contratto nazionale, che rappresenta la fonte normativa primaria che disciplina i rapporti di lavoro, il contratto integrativo costituisce uno strumento strategico per redistribuire la ricchezza prodotta in azienda attraverso la predisposizione di salari variabili legati ad obiettivi, e per realizzare, al contempo una efficace organizzazione del lavoro che sia in grado di garantire da un lato produttività, e dall’altro conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Consente la ricerca di un equilibrio tra le necessità dei lavoratori e delle imprese.
 
🔵Esistono due tipologie di contrattazione integrativa:
🔸aziendale, che riguarda la singola azienda e interviene su materie e istituti previsti dalla contrattazione di categoria per renderli il più possibile corrispondenti al tessuto aziendale;
🔹 territoriale, che persegue finalità che esulano dal singolo contesto aziendale e consente di integrare la disciplina collettiva nazionale a vantaggio dei lavoratori occupati in un determinato territorio.

Comment on Facebook

se di mezzo sono le organizzazioni sindacali, a posto sono i lavoratori..

DEVE CAMBIARE LA NOSTRA CONCEZIONE DI SOCIETÀ Deve cambiare (oggi, non domani) la nostra concezione di umana società. Essa sìa una vera Società: fatta di soci paritari e non di umani sottomessi da una casta e mafia che si fa indebita eterna proprietaria della Cosa Pubblica. Democrazia esige che i pubblici impieghi non siano concessi a vita ad una minoranza, perché così avvenendo questa diviene aristocrazia, chiusa, putrida congrega di esseri superiori che tratta la popolazione dall'alto in basso. Uso sempre abietto ma permesso da arcaiche leggi durante la monarchia, sorta la Repubblica divenne perfino illegale appropriarsi della cosa pubblica. Nessuno più avrebbe potuto permettersi di detenere senza un prefissato limite di tempo un impiego/potere e reddito pubblici. Perché ciò che appartiene a tutti, così facendo, perde la sua qualità giuridica di res publica e si riduce ad essere illegittima proprietà di alcuni, escludenti e vessanti gli altri. Prendiamo coscienza di questo abominio anti-democratico ed anti-repubblicano lasciato in eredità da padri fondatori non all'altezza del compito, prendiamo immediati provvedimenti per rimuoverlo in Italia e nella UE, istituiamo ovunque delle Banche dei Pubblici Impieghi, per permettere ai cittadini idonei al ruolo di succedersi pro tempore, aiutiamo i Paesi della Terra a seguire il nostro esempio ... ed alcun timore avremo più riguardo al nostro futuro. Se vogliamo un sistema di potere corretto e giusto, non lo possiamo lasciare perennemente in mano ad alcuni. Per altro accuratamente selezionati tra milioni di altri aventi pari diritti e requisiti professionali sulla base della loro brama per la malefica triade: posto fisso, carriera & potere. Per conservare i quali sono disposti a tutto. Iniziando ad assumere nel pubblico impiego esclusivamente a tempo determinato, si avrà un regolare sano rinnovo del personale, una sistematica igiene delle Istituzioni e cominceranno a farsi strada persone di ben altro tipo: che baderanno a fare andar bene le cose, a farle giuste, a far gioco di Popolo e Repubblica, costruendosi una carriera basata su loro stessi, sulla loro persona, su competenze e pratiche accresciute di continuo, compiendo volentieri esperienze diverse. Non più sul permanere a vita in un posto fisso alla monarchico/tiranna maniera, ammassando avanzamenti di livello centrati sul mantenimento delle cose come stanno, sull'ossequio al carrierista più in alto, sull'accrescimento della parte peggiore della centralità. Sul continuo controllo e sottomissione della popolazione. Sull'esclusione di chiunque non aggradi loro perché potrebbe farli cadere dal trono ed annientare il loro dominio. Se il mondo è la rovina che vediamo, se ancora s'alza la polvere delle distruzioni, se ancora puzza di morte, lo dobbiamo esattamente a questo mancato progresso, che doveva essere compiuto 76 anni fa ma che nessuna celebrità o professionista (sia eterna vergogna per chiunque goda di fama e gloria!) si degnò mai di fare. Compiamolo noi meravigliose, straordinarie nullità, questo passo, e spiccheremo il volo su ogni nostra pregressa avversità. Addio sofferenza. Arriva la gioia! Danilo D'Antonio Laboratorio Eudemonia Evviva la Banca dei Pubblici Impieghi! La Repubblica: accessibile, dinamica, fluida, osmotica, partecipata, vissuta. Vivida! "... E' compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese ...": paroloni, uno struggente sentimentalismo politico, uno sterile, vuoto moralismo, senza alcuna traccia di indicazione progettuale. Difetto cui noi ora rimediamo con successo. Invia un obolo a Danilo! L'unico ricercatore, politico, attivista al mondo che apra le porte della Repubblica ai cittadini. L'unico che non si renda facile la vita ripetendo il già tanto da tanti ripetuto. Invia un obolo a Danilo! E la Terra girerà finalmente come deve. Le cose saranno come davvero devono essere. Dona a Danilo! Grossista di idee.

🔵 ESECUTIVO NAZIONALE UIL
Si è svolta questa mattina la riunione dell’Esecutivo nazionale UIL che, dopo un lungo e approfondito dibattito, ha approvato all’unanimità il seguente documento.
Nel corso dell’incontro con il Presidente del consiglio dello scorso 9 novembre, la UIL aveva avanzato precise proposte, in coerenza con tutte le piattaforme elaborate unitariamente con CISL e CGIL, sull’insieme dei temi del lavoro, economici e sociali del Paese.
In particolare, la UIL aveva richiesto, per sostenere i redditi delle lavoratrici, dei lavoratori e dei pensionati, un taglio del cuneo fiscale, la detassazione delle tredicesime, la detassazione degli aumenti contrattuali e la detassazione degli accordi di secondo livello. Su queste e su altre richieste la legge di bilancio non dà risposte significative.
L’aumento dei voucher a 10.000 euro e l’allargamento della platea dei prestatori sono un fatto gravissimo che precarizza i rapporti di lavoro, riduce tutele e diritti e indebolisce la contrattazione in settori strategici per l’economia dell’Italia.
La legge di bilancio, poi, contiene molte scelte che la UIL giudica sbagliate.
In particolare, l’estensione della flat tax fino a 85.000 euro, l’ennesimo condono fiscale, l’aumento del tetto all’utilizzo del contante, l’esenzione dell’uso del pos fino a 60 euro.
La legge di bilancio depotenzia la tassa sugli extra profitti, riducendo la platea delle aziende a cui si applica, da 11.000 a 7.000, con conseguente riduzione del gettito da 12 miliardi previsti dal precedente governo a 2,2, miliardi.
La UIL giudica iniquo il blocco della rivalutazione per le pensioni fino a 4 volte il minimo, con un danno rilevante per i pensionati italiani. La legge di bilancio non introduce una flessibilità diffusa di accesso alla pensione, mentre quota 103 risponde in minima parte alle legittime aspettative dei lavoratori precoci.
La manovra, poi, non affronta il tema delle future pensioni dei giovani e modifica opzione donna in direzione peggiorativa. Nella manovra, anche misure in apparenza vantaggiose per le donne in realtà nascondono effetti negativi.
La UIL ritiene sbagliata l’abolizione del Reddito di cittadinanza.
La manovra, inoltre, non è legata agli obiettivi di transizione ecologica previsti nel PNRR.
Gli interventi giusti a sostegno delle aziende devono essere legati a condizionalità per una buona e stabile occupazione e al rispetto dei contratti.
Mancano risorse per investimenti nella scuola, nella ricerca e nella sanità, che sono settori strategici per lo sviluppo del Paese. La legge di bilancio non destina risorse al Mezzogiorno necessarie a ridurre drasticamente il divario con il resto del Paese.
Per sostenere le piattaforme unitarie sul lavoro, fisco e welfare anche oltre la manovra e per chiedere al governo di modificare le scelte in corso di discussione in Parlamento, la UIL chiede a CISL e CGIL di avviare un percorso di mobilitazione regionale e\o territoriale e di categorie sui posti di lavoro. Percorso da articolare in accordo con i territori e non escludendo nessuno degli strumenti di mobilitazione sindacali.

(Documento Esecutivo nazionale UIL)
👉
... See MoreSee Less

🔵 ESECUTIVO NAZIONALE UIL
Si è svolta questa mattina la riunione dell’Esecutivo nazionale UIL che, dopo un lungo e approfondito dibattito, ha approvato all’unanimità il seguente documento. 
Nel corso dell’incontro con il Presidente del consiglio dello scorso 9 novembre, la UIL aveva avanzato precise proposte, in coerenza con tutte le piattaforme elaborate unitariamente con CISL e CGIL, sull’insieme dei temi del lavoro, economici e sociali del Paese. 
In particolare, la UIL aveva richiesto, per sostenere i redditi delle lavoratrici, dei lavoratori e dei pensionati, un taglio del cuneo fiscale, la detassazione delle tredicesime, la detassazione degli aumenti contrattuali e la detassazione degli accordi di secondo livello. Su queste e su altre richieste la legge di bilancio non dà risposte significative. 
L’aumento dei voucher a 10.000 euro e l’allargamento della platea dei prestatori sono un fatto gravissimo che precarizza i rapporti di lavoro, riduce tutele e diritti e indebolisce la contrattazione in settori strategici per l’economia dell’Italia. 
La legge di bilancio, poi, contiene molte scelte che la UIL giudica sbagliate. 
In particolare, l’estensione della flat tax fino a 85.000 euro, l’ennesimo condono fiscale, l’aumento del tetto all’utilizzo del contante, l’esenzione dell’uso del pos fino a 60 euro. 
La legge di bilancio depotenzia la tassa sugli extra profitti, riducendo la platea delle aziende a cui si applica, da 11.000 a 7.000, con conseguente riduzione del gettito da 12 miliardi previsti dal precedente governo a 2,2, miliardi. 
La UIL giudica iniquo il blocco della rivalutazione per le pensioni fino a 4 volte il minimo, con un danno rilevante per i pensionati italiani. La legge di bilancio non introduce una flessibilità diffusa di accesso alla pensione, mentre quota 103 risponde in minima parte alle legittime aspettative dei lavoratori precoci. 
La manovra, poi, non affronta il tema delle future pensioni dei giovani e modifica opzione donna in direzione peggiorativa. Nella manovra, anche misure in apparenza vantaggiose per le donne in realtà nascondono effetti negativi. 
La UIL ritiene sbagliata l’abolizione del Reddito di cittadinanza. 
La manovra, inoltre, non è legata agli obiettivi di transizione ecologica previsti nel PNRR. 
Gli interventi giusti a sostegno delle aziende devono essere legati a condizionalità per una buona e stabile occupazione e al rispetto dei contratti. 
Mancano risorse per investimenti nella scuola, nella ricerca e nella sanità, che sono settori strategici per lo sviluppo del Paese. La legge di bilancio non destina risorse al Mezzogiorno necessarie a ridurre drasticamente il divario con il resto del Paese. 
Per sostenere le piattaforme unitarie sul lavoro, fisco e welfare anche oltre la manovra e per chiedere al governo di modificare le scelte in corso di discussione in Parlamento, la UIL chiede a CISL e CGIL di avviare un percorso di mobilitazione regionale e\o territoriale e di categorie sui posti di lavoro. Percorso da articolare in accordo con i territori e non escludendo nessuno degli strumenti di mobilitazione sindacali. 

(Documento Esecutivo nazionale UIL)
👉 https://bit.ly/EsecutivoNazionaleUIL

Comment on Facebook

Noto che non vengono citati I nuovi esodati con molto dispiacere! Coloro che sono considerati troppo giovani per accedere alla pensione e nel contempo troppo vecchi per essere riassunti! Noi 58 enni con 39 anni di contributi siamo nel limbo e siamo coloro che stanno peggio di tutti . Esistiamo anche noi .

I pensionati sono pronti a far tremare la terra, e gridare con forza BASTA, BASTA BASTA

Speriamo che si riesca a fare capire che questa manovra penalizza inoltre modo i lavoratori pensionati e la povera gente e i giovani, in particolare nel nostro già degradato sud, confidiamo in una trattativa seria e tenace del sindacato per fare modificare questa iniqua ed ingiusta manovra

Ottima analisi, non hanno tenuto conto delle proposte sindacali, anzi hanno penalizzato, non di poco, i pensionati. Alla luce di tutto ciò, se nell'incontro del 7 il governo non dialoga che si fa'?

Per i busta paga non c'è niente !!! come al solito siamo il bancomat dello Stato !!! Cambia l'Orchestra ma la musica è sempre quella!!!

Una manovra iniqua, che riduce tutele e diritti non rispondendo ai veri bisogni delle lavoratrici dei lavoratori e dei pensionati...noi ci siamo e se sarà mobilitazione saremo pronti a farlo 🔵💪🏼

Ora assemblee in tutti i luoghi di lavoro, informazioni continue ai cittadini e poi GRANDE SCIOPERO GENERALE.

Ciao Antonello,grazie dell'informazione, siamo a conoscenza del documento esecutivo nazionale UIL, vediamo l'incontro del 7 dicembre tra OO.SS. e governo poi decideremo.

Condivido pienamente, andremo sempre peggio🤦‍♀️

Ottima disamina. Ora azioni di contrasto anche dure.

Condivido in toto! Ottimo documento 👏

Condivido pienamente MOBILITAZIONE

Noi ci simo 💪🔵💙

Siamo alle solite!!! Ecco fatto,questa è la risposta a tutti quei pseudo lavoratori che hanno dato fiducia a chi di fiducia non ne merita!!! Vedremo adesso se tutti saremo in grado di mobilitarci sul fronte comune.

Condivido

Bene. Quanto costa ad un lavoratore la quota 103?

💪 sempre dalla parte dei più deboli

Gigi, grazie dell'inforazione

Si reputano giuste lo proposte della UIL nazionale ,pronti a sostenerle con tutte le forme di lotta

🔵Se mobilitazione deve essere, che mobilitazione sia!!! NOI CI SIAMO 💙

Cosa vi aspettavate??????🤬

Bene

💙🔵🇮🇹

View more comments

🔵Sono 909 i morti e quasi 600mila gli infortunati sul lavoro, nei primi 10 mesi di quest’anno, cioè il +32,9 % in più in confronto allo stesso periodo del 2021.

🆘L’ultimo bollettino dell’INAIL descrive un quadro che si aggrava mese dopo mese. Soprattutto per le donne che registrano un incremento maggiore di denunce di infortunio (+54% vs +21%) rispetto gli uomini.

📍Il rafforzamento dell’attività Ispettiva come la campagna di informazione sul tema della sicurezza della Piattaforma unitaria o il nostro impegno con #ZeroMortiSulLavoro non sono ancora abbastanza.
Serve avviare un confronto serio e duraturo. Perciò attendiamo di essere convocati dal Governo per definire, insieme, una road map di interventi utili a ridurre il numero di infortuni sul lavoro!
Dobbiamo fare di più e dobbiamo farlo adesso!

(Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL)
👉

#ZeroMortiSulLavoro
... See MoreSee Less

🔵Sono 909 i morti e quasi 600mila gli infortunati sul lavoro, nei primi 10 mesi di quest’anno, cioè il +32,9 % in più in confronto allo stesso periodo del 2021. 

🆘L’ultimo bollettino dell’INAIL descrive un quadro che si aggrava mese dopo mese. Soprattutto per le donne che registrano un incremento maggiore di denunce di infortunio (+54% vs +21%) rispetto gli uomini. 

📍Il rafforzamento dell’attività Ispettiva come la campagna di informazione sul tema della sicurezza della Piattaforma unitaria o il nostro impegno con #ZeroMortiSulLavoro non sono ancora abbastanza.
Serve avviare un confronto serio e duraturo. Perciò attendiamo di essere convocati dal Governo per definire, insieme, una road map di interventi utili a ridurre il numero di infortuni sul lavoro!
Dobbiamo fare di più e dobbiamo farlo adesso!

(Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL)
👉 https://bit.ly/Veronese-INAIL-DatiAllarmanti

#ZeroMortiSulLavoro

😍 Per gli amanti dello sport gli sconti non finiscono mai!
Grazie alla tua tessera UIL hai a disposizione uno sconto del 20% presso Cam Sport Evolution di Roma su una vasta gamma di capi di abbigliamento e calzature uomo/donna/bambino delle migliori marche sportive.


Scopri qui tutti i dettagli:
https://uil.it/uilconvenzioni/…

💙Con UIL convenzioni hai sempre una ragione in più per unirti a noi!
... See MoreSee Less

😍 Per gli amanti dello sport gli sconti non finiscono mai!
Grazie alla tua tessera UIL hai a disposizione uno sconto del 20% presso Cam Sport Evolution di Roma su una vasta gamma di capi di abbigliamento e calzature uomo/donna/bambino delle migliori marche sportive.


Scopri qui tutti i dettagli: 
https://www.uil.it/uilconvenzioni/single_convention.asp?Id_Convenzione=1 

💙Con UIL convenzioni hai sempre una ragione in più per unirti a noi!

Ben 1000 giorni senza infortuni!!
È il record raggiunto lo scorso 18 novembre la Alstom di Savigliano.
Un esempio virtuoso seppur limitato ai soli infortuni che non necessitino di un’assenza superiore alle 48 ore del lavoratore o della lavoratrice.

Traguardo raggiunto dopo 6 anni di lavoro con buone pratiche sulla prevenzione e la formazione professionale che mettono al sicuro chi lavora e dimostrano che #ZeroMortiSulLAvoro è possibile!

Scopri di più:
... See MoreSee Less

Ben 1000 giorni senza infortuni!!
È il record raggiunto lo scorso 18 novembre la Alstom di Savigliano.
Un esempio virtuoso seppur limitato ai soli infortuni che non necessitino di un’assenza superiore alle 48 ore del lavoratore o della lavoratrice.

Traguardo raggiunto dopo 6 anni di lavoro con buone pratiche sulla prevenzione e la formazione professionale che mettono al sicuro chi lavora e dimostrano che #ZeroMortiSulLAvoro è possibile! 

Scopri di più: https://zeromortisullavoro.it/?p=4289

😷 229.135 i casi di Covid registrati nell'ultima settimana e 580 i decessi.
Serve dare nuovo impulso alla campagna vaccinale e riaccendere i riflettori sulla pandemia!

Chiediamo di:
📌ripristinare le adeguate misure di protezione individuale;
📌reintrodurre l'obbligo della mascherina sui mezzi di trasporto pubblici e durante le manifestazioni in luoghi chiusi.

La pandemia non è finita!
(Domenico Proietti, Segretario Confederale UIL)
👉
... See MoreSee Less

😷 229.135 i casi di Covid registrati nellultima settimana e 580 i decessi. 
Serve dare nuovo impulso alla campagna vaccinale e riaccendere i riflettori sulla pandemia! 

Chiediamo di:
📌ripristinare le adeguate misure di protezione individuale;
📌reintrodurre lobbligo della mascherina sui mezzi di trasporto pubblici e durante le manifestazioni in luoghi chiusi.

La pandemia non è finita!
(Domenico Proietti, Segretario Confederale UIL)
👉https://bit.ly/Proietti-CasiCovid

Comment on Facebook

Andate a FC!

Quanto ci guadagnate con questa stronzata che avete pubblicato??? Chiedo x curiosità

😂😂finitela dai

Mi associo

È un affare

Decessi per Covid?

Vi pagano in percentuale sulle mascherine vendute?

Finitela

Non si può servire Dio o Mammone? Da che parte state? Dalla parte degli interessi delle multinazionali farmaceutiche che hanno interesse a vendere dubbi sieri genici sperimentali o del diritto al lavoro dei lavoratori? Quindi dalla parte del clima da terrore pandemico e delle follie illiberali o dalla parte della vera scienza, cura,terapie, prevenzione, verifica,analisi, sperimentazione, sanità pubblica efficiente??

ma come, secondo alcuni geni popolani, la pandemia non è mai esistita, lo Stato voleva ammazzare la gente col siero sperimentale, tutto era peggio della dittatura, e ora???🤣🤣🤣

View more comments

Sapevi che❓
⚠ In Italia troppe scuole non sono a norma.

❌ Secondo un’indagine sulla qualità dell’edilizia scolastica e dei servizi di Legambiente, al Sud il 56% degli edifici necessita di interventi urgenti, mentre al Nord si parla del 36%.

❌ Nel 74% dei casi, le scuole del Sud sono in area sismica 1 e 2, il 30% sopra la media nazionale.

❌ Inoltre, al Sud sono ancora pochi i servizi legati alla mensa, al trasporto scolastico e al tempo pieno.

❌ In tutta la penisola, un edificio scolastico su due non dispone del certificato di collaudo statico (46,8%), di agibilità (49,9%), prevenzione incendi (43,9%).

🚸 Le carenze strutturali degli edifici scolastici sono un’emergenza, così come troppo forti le disuguaglianze tra Nord e Sud.
... See MoreSee Less

Sapevi che❓
⚠ In Italia troppe scuole non sono a norma. 

❌ Secondo un’indagine sulla qualità dell’edilizia scolastica e dei servizi di Legambiente, al Sud il 56% degli edifici necessita di interventi urgenti, mentre al Nord si parla del 36%.

❌ Nel 74% dei casi, le scuole del Sud sono in area sismica 1 e 2, il 30% sopra la media nazionale.

❌ Inoltre, al Sud sono ancora pochi i servizi legati alla mensa, al trasporto scolastico e al tempo pieno. 

❌ In tutta la penisola, un edificio scolastico su due non dispone del certificato di collaudo statico (46,8%), di agibilità (49,9%), prevenzione incendi (43,9%).

🚸 Le carenze strutturali degli edifici scolastici sono un’emergenza, così come troppo forti le disuguaglianze tra Nord e Sud.

Comment on Facebook

e UIL cosa c'entra in tutto ciò??

Load more
Libreria
Sedi
Partecipa
Partner