La Sapienza è la prima Università italiana nel ranking mondiale

Università La Sapienza di Roma

Nella classifica internazionale del Center for World University Rankings (Cwur) la Sapienza è prima tra le università italiane.

Si trova al 37esimo posto a livello europeo ed è avanzata di una posizione rispetto alla classifica precedente.
A livello mondiale è in 113esima posizione.

Quale sono le ragioni di questo riconoscimento?

La classifica è basata su 4 fattori: qualità dell’istruzione, i livelli d’occupazione, la qualità della facoltà e la ricerca delle università di tutto il mondo.

In Italia dopo la Sapienza troviamo Padova (170esima), Milano al 179esimo posto e Bologna che si trova al 181esimo posto.
Le Università del sud rimangono ancora assenti. E anche tutte le altre Università del Lazio peggiorano in classifica.

Come ammonisce Nadim Mahassen, presidente del Center for World University Rankings:

“L’Italia avrà sempre più difficoltà a competere se il Governo non aumenterà i finanziamenti nell’istruzione e nella ricerca”.

Investire sull’istruzione significa garantire un futuro al Paese e alle prossime generazioni.

Dobbiamo assicurare all’Italia delle eccellenze nei percorsi di studio universitario per sostenere gli studenti in ogni ambito di applicazione, da quello umanista fino allo scientifico.

Il ruolo delle Università pubbliche diventa, inoltre, centrale per permettere una distribuzione equa della conoscenza ed evitare le grandi diseguaglianze tra i territori.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su reddit
Condividi su tumblr
Condividi su skype
Condividi su email
Condividi su print