L’EVASIONE FISCALE MALE ASSOLUTO DEL NOSTRO PAESE

1-evasione.fiscale

Per la Uil l’evasione fiscale è il male assoluto della società italiana. 110 miliardi di euro sottratti all’anno alla collettività sono un danno gravissimo all’economia ma anche un grave vulnus alla democrazia. Nelle società occidentali si accede ai diritti di cittadinanza se si fa il proprio dovere con il fisco. Nel nostro Paese, un terzo degli italiani non assolve a questo dovere.

Per questo la UIL porta avanti da tantissimi anni la lotta all’evasione fiscale e propone che nell’ambito dell’annunciata riforma fiscale si realizzi una svolta epocale attraverso l’istituzione di un’Authority nazionale anti evasione, l’incrocio di tutte le banche dati della PA, l’estensione della ritenuta alla fonte anche per il lavoro autonomo, il contrasto d’interessi per i servizi alle famiglie e l’elevazione a rango costituzionale dello Statuto dei diritti del contribuente.

Su questo tema la UIL continuerà a portare avanti la sua battaglia con forza e determinazione per ripristinare in Italia la legalità fiscale.

 

Domenico Proietti – Segretario confederale Uil

 

Entra anche tu nella community TERZO MILLENNIO: parliamone insieme!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn