L’EUROPA SOCIALE, IL PILASTRO EUROPEO DEI DIRITTI SOCIALI

3-europa.sociale

L’obiettivo del Pilastro Europeo dei Diritti Sociali è quello di rafforzare la dimensione sociale dell’Europa e renderla più equa, inclusiva e solidale.

Uno sforzo collettivo da compiere insieme in cui la Uil crede fortemente: istituzioni europee, enti nazionali, regionali e locali, parti sociali e società civile devono collaborare per raggiungere tutti gli obiettivi prefissi in grado di dare realmente uno sprint alla trasformazione del tessuto socioeconomico europeo.

Il Pilastro europeo è basato su princìpi forti e incontestabili quali il diritto all’istruzione, alla formazione e all’apprendimento permanente; il diritto a retribuzioni eque e dignitose; il dialogo sociale e il coinvolgimento dei lavoratori; l’equilibrio tra attività professionale e vita familiare; la protezione sociale e l’inclusione delle persone con disabilità.

Con il Sindacato Europeo siamo impegnati da diversi anni in Europa allo scopo di rendere i 20 obiettivi del pilastro una realtà per tutti, incidendo concretamente nello sviluppo positivo di tutti gli ambiti della vita delle cittadine e dei cittadini del vecchio continente.

Sono obiettivi ambiziosi che, raggiunti, potranno contribuire alla diffusione di un benessere ormai percepito come essenziale. Ed è per questa ragione che il Pilastro Europeo dei diritti sociali, per la Uil, deve essere vincolante.

Entra anche tu nella community TERZO MILLENNIO: parliamone insieme!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn